Aggredisce la maestra dandole della “prostituta”: ha solo scoperto che c’è sciopero a scuola

sabato 1 Dicembre 11:38 - di
Precari

La scuola è a pezzi; gli insegnanti sono in difficoltà e i genitori degli studenti sull’orlo di una crisi di nervi. Anzi, a giudicare da quanto accaduto ieri in un’istituto scolastico di Treviso, più che in procinto di scoppiare, la crisi si è manifestata in tutto il suo potenziale di aggressività e di offese. Eppure, il genitore aggressivo indifendibile protagonista della vicenda che stiamo per raccontare, ha insultato una maestra dandole addirittura della “prostituta” davanti ad alunni e adulti, al solo apprendere di uno sciopero a scuola…

Aggredisce la maestra e le dà della “prostituta”

Tutto è cominciato quando il padre di un ragazzino, appena poco prima dell’inizio delle lezioni, ha scoperto che suo figlio quel giorno non avrebbe avuto orario completo ma, a causa di uno sciopero, sarebbe uscito un’ora prima da scuola. preso alla sprovvista, forse andato in tilt per il cambiamento di programma estemporanea, non si sa: fatto sta che a quel punto l’uomo ha cominciato a dare in escandescenze e, non trovando meglio da fare che rivolgersi alla maestre e trasformarla nell’oggetto delle sue recriminazioni, ha cominciato a inveire contro di lei indirizzandole urla e insulti di ogni genere, arrivando addirittura ad apostrofarla col termine di prostituta propria davanti all’ingresso di scuola, in quei concitati momenti affollati di genitori e ragazzini in procinto di entrare in classe. Un momento qualunque di un giorno di ordinaria follia che, poco ma sicuro, lascerà il segno nella memoria dell’insegnante finita nel mirino del genitore iracondo, e in quella di tutti i malcapitati bambini costretti ad assistere a uno spettacolo tutt’altro che edificante…

Commenti