Regionali, intesa nel centrodestra. FdI: «In Abruzzo candidiamo Marsilio»

venerdì 30 novembre 17:44 - di Redazione

L’accordo di massima su candidati governatori alle prossime regionali c’è, ma bisognerà aspettare ancora per l’ok definitivo. L’assenza di Matteo Salvini al vertice di centrodestra, oggi a Milano, ha rinviato l’ufficializzazione della griglia. Alla fine, infatti, FI, Lega e FdI avrebbero deciso di aggiornarsi alla prossima riunione per fare ulteriori approfondimenti e sondaggi sui nomi da schierare in campo.

La “ripartizione”, comunque, sarebbe la seguente: il candidato per la Sardegna dovrebbe essere del Carroccio, mentre FI esprimerebbe il nome per Basilicata e Piemonte. In Abruzzo, che va per prima al voto, il 10 febbraio prossimo, il candidato dovrebbe essere espressione di FdI: Giorgia Meloni (su una rosa di tre) ha proposto Marco Marsilio.

«FI e Lega avrebbero chiesto di fare ulteriori approfondimenti sui nomi da presentare, anche sulla base di appositi sondaggi, ma noi abbiamo detto che FdI ha già fatto i suoi sondaggi e valutazioni, e quindi, visto che i nostri alleati hanno manifestato una leggera preferenza per Marsilio, Marsilio sarà ufficiosamente il nostro candidato per l’Abruzzo», ha spiegato all’Adnkronos Ignazio La Russa, presente al summit. Nessuna anticipazione, invece, sui nomi per Sardegna, Basilicata e Piemonte. «Non tocca a me dirli, io parlo solo di FdI», ha spiegato La Russa, che si è detto favorevole anche ad elezioni suppletive in Sardegna.

Commenti
Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica