È morto Sandro Mayer, il giornalista star della tv nazionalpopolare

venerdì 30 novembre 12:07 - di Redazione

È morto all’età di 77 anni Sandro Mayer, direttore del settimanale Dipiù e volto televisivo. Si è spento nella notte all’ospedale Fatebenefratelli di Roma, lascia la moglie Daniela e la figlia Isabella, oltre al vasto pubblico che nel corso della sua lunga carriera ha imparato ad apprezzarlo come giornalista prima e come opinionista tv poi, un ruolo che si è consolidato negli ultimi anni con le sue partecipazioni come ospite fisso a Ballando con le stelle, al fianco di Milly Carlucci, e in altri programmi di grande successo.

Nato a Piacenza il 21 dicembre 1940, Mayer, dopo la laurea in Scienze politiche, ha avviato una fortunata carriera giornalistica, che lo ha portato alla direzione di numerose riviste, da Dolly a Novella 2000, da Epoca a Gente, dove è rimasto per un ventennio. Dall’inizio degli anni Duemila ha diretto riviste del gruppo Cairo editore, come Dipiù e Dipiù Tv.

Ma il suo impegno professionale non si è limitato alla carta stampata o alla tv, dove tra l’altro è stato presenza assidua anche in altri programmi estremamente popolari, come Domenica In e Buona domenica. Sandro Mayer è stato anche autore e regista teatrale, firmando le commedie Il silenzio dei sogni, Bivio d’amore e il musical Il miracolo di Padre Pio. Mayer è stato inoltre autore di bestseller: nel 2006 ha pubblicato Una emozione Dipiù, nel 2008 La grande storia di Padre Pio, co-firmato con Osvaldo Orlandini, e nel 2009 La grande storia di Gesù.

Commenti
Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica