“E’ la nuova Sophia Loren”. Ma Ludovica, l’amica geniale, è viva per miracolo

mercoledì 28 novembre 15:08 - di Marta Lima

Oggi è una bella ragazzina dagli occhi scuri, considerata da tanti la nuova Sophia Loren, con cui condivide le origini puteolane, ma solo qualche anno fa era malata, molto malata, al punto da rischiare la vita: leucemia. Ludovica Nasti, l’attrice che nella fiction di RaiUno, L’amica geniale, reduce da un clamoroso successo di audience registrata ieri, ha vissuto anni difficili da cui è venuta fuori grazie a pesantissime cure anti-cancro, che le fecero perdere anche i capelli. Secondo quanto ha raccontato la mamma di “Lila”, come viene chiamata nel libro di Elena Ferrante e nello sceneggiato tv, al settimanale “Oggi”, Ludovica dai cinque ai dieci anni ha lottato e battuto la leucemia: “Abbiamo sofferto e avuto paura, ma è stata proprio lei a darci coraggio: in ospedale era diventata la mascotte del reparto. Mia figlia ha affrontato anche gli esami dolorosi come una guerriera, per questo non abbiamo più paura di nulla. Siamo grati alla vita anche solo di aprire gli occhi ogni mattina, tutto il resto si risolverà”, ha detto la signora Stefania, con Ludovica “Lila” che ha confessato: “Mi sono arrabbiata quando ho dovuto tagliare i capelli perché sono stata calva per tanto tempo e finalmente avevo i capelli lunghi”. Mamma Stefania ha aggiunto: “Non ho mai menzionato la parola leucemia, l’ho sempre chiamata percorso. Mia figlia mi ha insegnato tanto».

La Rai, intanto, canta vittoria per gli ascolti: “Lo straordinario successo di ascolti della prima puntata de L’amica geniale rappresenta per la Rai e per la sua missione di servizio pubblico motivo di profondo orgoglio. La sfida di questo grande progetto basato su qualità e creatività italiana è stata vinta in pieno”, dice l’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini commentando i dati che parlano di una media di oltre 7 milioni di spettatori e uno share del 29,3.

Commenti
Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica