Carabinieri, siete fantastici supereroi: il commovente messaggio del bimbo salvato dal papà orco

giovedì 29 novembre 10:38 - di Lorenza Mariani

Carabinieri, siete fantastici supereroi: il messaggio del bimbo milanese, grato ai militari per aver salvato la mamma dal papà violento, commuove un Paese intero. Per lui, 8 anni appena, il papà – un pregiudicato marocchino di 31 anni – picchiatore seriale della mamma, ( una 26enne italiana, succube da tempo delle violenze domestiche inferte a lei e ai suoi due figli dal marito dispotico e violento), è il mostro feroce che solo dei «fantastici supereroi» come i carabinieri hanno saputo sconfiggere e allontanare. Per lui, un bambino milanese di appena 8 anni,l per la sua giovane mamma indifesa e per il suo fratellino di solo un anno e mezzo, la salvezza è arrivata grazie a quei militari dell’Arma che, lancia in resta,  divisa impeccabile e a sirene spiegate, sono arrivati a stanare il cattivo e a proteggere le vittime di un incubo che durava da anni.

Carabinieri, siete fantastici supereroi: il commovente messaggio di un bimbo

Da almeno il 2012, spiega l’Ansa, secondo quanto raccontato dalla cittadina italiana 26enne, vittima insieme ai suoi due figli piccoli, di un orco in casa spietato nell’infliggere, a suon di urla e di botte, il suo volere quotidiano. Non stupisce, allora, che quando ieri un gruppo di carabinieri di Milano sono arrivati in quell’inferno di via Bolla, chiamati per disperazione dalla giovane donna, i militari abbiano trovato la giovane sotto choc, con contusioni alle gambe – giudicate guaribili non prima di un mese – e i due bambini spaventati ma felici di quell’irruzione della cavalleria, pronta a suonare la carica e a far trionfare i buoni e a punire i cattivi. E così, il pregiudicato marocchino 31enne che fino a ieri ha picchiato selvaggiamente e segregato in casa moglie e figli, con un permesso di soggiorno regolare, è stato immediatamente arrestato: e per lui è stato disposto il giudizio per direttissima. Il figlio più grande della coppia, invece, ha vissuto in diretta il finale epico magari visto tante nìvolte nei cartoon o sognato in quegli interminabili minuti di violenze: l’arrivo di quei “supereroi fantastici” a cui, e non poteva essere diversamente, il piccolo ha dedicato subito un biglietto di ringraziamento zeppo di cuori e gratitudine: «Carabinieri salvate tutto il mondo, a volte sparando e parlando. Siete dei super eroi fantastici. Ciao!», recita il messaggio del ragazzino: un messaggio che esprime un disperato e accorato bisogno di protezione. Un’esigenza di tutti, specie dei più fragili e indifesi, che la politica ha il compito di rispettare e di mettere in atto: questo il centrodestra lo ha capito e sta provando a dare quelle risposte – troppo spesso osteggiate e criticate dagli avversari – che la sinistra non ha ancora mai provato a formulare, pur prendendo atto delle necessità di famiglie come quella appena descritta.

Commenti
Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica