Sos delle bande musicali alla Camera: «Siamo un’arte in via d’estinzione»

domenica 28 Ottobre 18:37 - di

Il coro questa volta viene intonato per lanciare un allarme: serve un intervento del Parlamento per salvare l’intero sistema delle bande musicali in Italia. E bisogna fare presto, entro agosto, quando si prevede entri in vigore la riforma del Terzo settore che, così com’è strutturata, seghrebbe le gambe alle bande con un taglio del 40-50 per cento dei loro bilanci. È questo l’esito della doppia audizione (Camera e Senato) dei rappresentanti del settore bandistico. «Senza giri di parole, siamo qui per dire che abbiamo una spada di Damocle sulla testa: la riforma del Terzo settore. Quello che ci preme è portare a casa un primo risultato, essere sicuri che da agosto in avanti potremo esistere, l’alternativa è chiudere baracca», ha spiegato il coordinatore del tavolo permanente delle bande Giorgio Zanolini.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )