Roma, tentato stupro al Pigneto. L’aggressore è un algerino

lunedì 25 Settembre 9:13 - di
egiziano

“Sto male, per favore aiutami”: con queste parole un algerino è riuscito a commuovere una donna, a farsi ascoltare da lei per poi aggredirla e derubarla. Così Il messaggero riporta la notizia dell’ennesima violenza contro una donna a Roma. La vittima abita al Pigneto,  ha 60 anni e vive con le figlie. L’aggressione si è verificata alle sei del pomeriggio, quando la donna è rientrata a casa dal lavoro. L’algerino era conosciuto in zona e vive di espedienti. 

Sono vicende che si verificano sempre più frequentemente, mentre non è dato sapere quali siano le contromisure messe in atto dal comitato per la sicurezza e dalla sindaca Virginia Raggi. Non è stato ancora assicurato alla giustizia il clochard che ha violentato una donna tedesca a Villa Borghese. Sembra dunque che la Capitale debba rassegnarsi a questo susseguirsi di violenza quotidiana.  

Di recente le telecamere di Mattino Cinque hanno documentato quanto possa essere pericoloso per una donna girare da sola nei dintorni della stazione Termini (dove è stata stuprata una turista finlandese) quando è buio. Degrado per le strade, lampioni spenti. Persone ubriache e uomini che tentano di abbordare le donne che rincasano. 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )