Muoia Silvio con tutto il Parlamento

giovedì 3 Novembre 20:24 - di

Guardando l’immagine in apertura, molti diranno: “è il film V per vendetta”. Già alcuni colleghi giornalisti – di quelli che nulla sanno e tutto insegnano – ravvisando questa maschera sul volto di alcuni sfascisti del 15 ottobre, l’hanno definita “la maschera di Anonimous”, con riferimento al sospettissimo gruppo di sedicenti hackers che minaccia e ricatta le multinazionali. Basta un film e un pugno di spettatori superficiali per cancellare la storia. Che è la seguente: il 5 novembre del 1605, un gruppo di cattolici inglesi pianificò un attentato – sventato – che avrebbe sterminato in un sol colpo re Giacomo I e l’intero Parlamento. La maschera usata nel film ritrae il fallito attentatore Guy Fawkes. In Inghilterra da più di quattro secoli si celebra lo sventato pericolo bruciando pubblicamente fantocci dell’attentatore e del Papa. A un vecchio inglese non potrebbe non ritornare in mente la filastrocca su quell’evento che insegnano ancora ai bambini (“remember, remember the fifth of november…”), oggi che un sommovimento tettonico mette insieme anarco-insurrezionalisti e demitiani nel comune intento di far esplodere – con ogni mezzo consentito e non consentito – l’attuale Parlamento. Pur di abbattere il sovrano. Casini e Bocchino, Di Pietro e Casarini, D’Alema, Rutelli e La Malfa. Pierferdi annuncia un nuovo partito. Se ne sentiva il bisogno. Bastasse cambiare nome e vestito per essere nuovo…

Commenti