Ricchiuti (FdI): «I paletti del dl Rilancio mettono a rischio i fondi per le partite Iva»

«Nel primo trimestre del 2019 furono aperte, sulla spinta anche del nuovo regime forfettario, 196mila partite Iva. È possibile immaginare benissimo il fatturato che una attività può avere nei primi mesi di vita. Gli eventuali stanziamenti a fondo perduto messi a disposizione, per ora ancora solo sulla carta, dal dl Rilancio, saranno erogati con criteri che prevedono una serie di paletti uno dei quali è se il fatturato di aprile 2020 ha subito una riduzione del 33 per cento rispetto al fatturato di aprile 2019. Ora la domanda da porsi: è quante di queste vedranno un centesimo? Sono necessari gli Stati Generali per far comprendere a costoro che quando apri una attività i clienti non ti cadono dal cielo per grazia ricevuta? Chi ha pensato, appoggiato e votato tali limiti ha mai avuto o aperto una nuova attività? Ecco in quali mani e menti sono affidate le sorti del nostro Paese e dei nostri giovani». Lo dichiara Lino Ricchiuti, viceresponsabile Nazionale Imprese e mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica