La solidarietà di FdI Caserta alla penitenziaria. Cerreto: “Dalla gestione Bonafede danni al Paese”

“Condanniamo senza se e senza ma l’eccessiva spettacolarizzazione posta in essere ai danni dei 44 agenti della polizia penitenziaria  in servizio a S. Maria C. V., ai quali veniva stamane notificato un avviso di indagini all’ingresso del carcere con gli agenti che si recavano a lavoro sotto gli occhi dei parenti dei detenuti”. Così Marco Cerreto, coordinatore provinciale di FdI. Una delegazione del partito, guidata dal dirigente nazionale Gimmi Cangiano, si è recata inoltre al carcere per “portare solidarietà agli agenti e testimoniare, in questo delicato momento, la piena vicinanza agli agenti che garantiscono, rischiando ogni giorno la sicurezza delle carceri italiane”. “Non entriamo nel merito ovviamente delle indagini in corso, ma non possiamo che essere sgomenti della modalità con cui dei servitori dello Stato vengano trattati. È evidente come le falle e le asimmetrie createsi dalla gestione del Ministro Bonafede – conclude Cerreto – producano sempre più danno all’immagine del nostro Paese”.

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica