L’allarme del Papa sulla famiglia: «È sotto l’attacco delle colonizzazioni ideologiche»

1 Set 2022 15:33 - di Francesca De Ambra
Papa

Papa Francesco “vede” la famiglia sotto l’attacco delle «colonizzazioni ideologiche» che tentano di «saccheggiare selvaggiamente» i valori umani. Un autentico grido d’allarme, quello del Pontefice, lanciato in occasione dell’udienza ai padri di Schonstatt. Nel suo intervento, pronunciato in spagnolo, Bergoglio ha riflettuto sulle «situazioni buie» di oggi, con «matrimoni in crisi, giovani tentati, anziani dimenticati, bambini sofferenti». «Vediamo spesso – ha detto – che la natura della famiglia è attaccata da diverse ideologie, che fanno vacillare le fondamenta che sostengono la personalità dell’essere umano e, in generale, tutta la società».

Severo monito del Papa

Un’analisi amara, destinata probabilmente a deludere i tanti progressisti prodighi in passato di sperticate lodi all’indirizzo del Vescovo di Roma. Tanto più perché la riflessione di Francesco sembra una replica indiretta a chi, a sinistra, sta facendo campagna elettorale contro il trinomio “Dio, patria e famiglia” (ieri lo ha fatto Roberto Saviano) parlando di «rigurgito fascista» Certo, il Papa parla al mondo e non solo all’Italia, ma è in Italia che le sue parole riecheggiano per prime e più a lungo. È il motivo per cui non si possono minimizzare né, tantomeno, ignorare. A maggior ragione ove si rifletta sulla circostanza che non è la prima volta che Bergoglio interviene con chiarezza e decisione nelle questione che riguardano la famiglia.

Il nodo dell’aborto

Lo ha fatto di recente anche quando ha parlato di aborto, altro tema agitato dalla sinistra contro la destra, accusata di volerlo vietare in caso di vittoria elettorale. Nulla di più falso. Il centrodestra ha sempre auspicato l’applicazione piena e non intermittente della legge 194, soprattutto nelle parti in cui parla di prevenzione e delle relative risorse finanziare per poterla garantire. Donna, famiglia, vita (intesa come natalità) sono concetti indissolubilmente intrecciati. Che tutti e tre siano oggetto delle «colonizzazioni ideologiche» denunciate dal Papa è una verità che neppure il laicista più incallito si sognerebbe di negare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA