Caro energia, Meloni: «Aziende in ginocchio. Ho parlato con i ministri, ma sembrano alieni»

24 Mar 2022 12:07 - di Stefania Campitelli
Meloni

“Ho parlato anche con un ministro: ma sembra che siano tutti alieni”. Le parole di questo allevatore, in crisi a causa del caro energia, riassumono perfettamente l’atteggiamento che sta avendo il governo nei confronti di tutte le categorie in ginocchio. L’esecutivo torni in contatto con la realtà” È l’allarme lanciato da Giorgia Meloni di fronte all’impennata dei prezzi dei carburanti. Che si ripercuote a cascata su tutta la filiera economica.

Caro benzina, Meloni: il governo vive su Marte

Una vera speculazione, visto che l’acquisto e lo stoccaggio dei carburanti è precedente allo scoppio della guerra in Ucraina. Come ha confermato con un certo imbarazzo anche il ministro  ministro per la Transizione ecologica, Roberto Cingolani. L’aumento, secondo il ministro in quota 5Stelle, sarebbe frutto di una marcata speculazione sui mercati. E non avrebbe concrete motivazioni tecniche.

Cingolani: l’aumento è una truffa

Cingolani, dopo il pressing di Fratelli d’Italia, ha parlato di “truffa”. Evocando  la commissione di un reato da parte degli appartenenti a qualcuno dei segmenti della filiera industriale. Che provvede alla produzione e alla distribuzione dei carburanti.

Nel post su Facebook la Meloni ha linkato un video-sfogo di un allevatore in ginocchio per il caro benzina. Ma il governo dei ‘migliori’ – accusa la leader di Fratelli d’Italia – con i suoi pannicelli caldi dimostra di vivere su Marte.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Gianpaolo Artico 24 Marzo 2022

    Non sono su Marte sanno benissimo dove sono. Sono in un paese virtuale (metaverso) dove fanno esperimenti su come fregare il popolo italiano. Prima o poi arriveranno le elezioni e allora si accorgeranno di cosa è capace il popolo italiano.

  • SUGERITI DA TABOOLA