Quirinale, alle 9 il vertice del centrodestra decide il nome da votare: prende quota la candidatura della Casellati

28 Gen 2022 8:21 - di Carlo Marini
Quirinale, centrodestra

Al quinto giorno di votazioni per il Quirinale, il centrodestra voterà un candidato. I grandi elettori sono chiamati ad esprimere le loro preferenze a partire dalle 11. Anche oggi il quorum è di 505 voti, ma la notizia è il cambio di passo del centrodestra, dopo l’ultimo incontro di ieri sera.

Come riporta una nota ufficiale, «il vertice del centrodestra ha deciso che nella votazione di domani mattina indicherà uno dei nomi di alto livello proposto nei giorni scorsi, dando mandato a Matteo Salvini – previa ogni opportuna interlocuzione – di definirlo entro il nuovo vertice delle ore 9».

Secondo le indiscrezioni delle agenzie di stampa, Elisabetta Alberti Casellati sarebbe la prima scelta. Ma ci sarebbe anche l’ex magistrato Carlo Nordio sul tavolo. Stavolta, dunque, niente “bianca” o “astensione”, Lega Fdi Fi e centristi hanno deciso di contarsi per capire meglio gli equilibri interni e testare la compattezza della coalizione. Tutti hanno dato mandato a Matteo Salvini per esplorare i profili in campo. ”Domani ci rivedremo alle 9, la Casellati è uno dei nomi. Qualcuno domani glielo dirà”, ha detto Giovanni Toti.

Quirinale, per Sgarbi “c’è confusione sotto il cielo del centrodestra”

«Ho una notte e una mattinata per lavorarci, ci riconvochiamo domani mattina alle 9, spero che Pd e M5S da domani non votino più scheda bianca». Così il leader della Lega, dopo il vertice del centrodestra sul candidato per il Quirinale. «La notte è giovane, qualche chiamata notturna la posso fare. Non metto veto, ma stiamo parlando del presidente di tutti gli italiani”. “Ora – conclude – fatemi andare a fare quello che devo fare, così domani riesco a dire qualcosa di più concreto. I nomi sono tanti».

C’era anche Vittorio Sgarbi al vertice di centrodestra di ieri sera alla Camera dove si è deciso di indicare un nome in aula, probabilmente la presidente del Senato, Elisabetta Casellati. Il critico d’arte ha poi rivelato che «c’è molta confusione sotto il cielo…». Inoltre  «domani potrebbe essere il doppio voto», dopo quello delle 11 «anche uno nel pomeriggio».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA