Babbo Natale è gay. Dalla Norvegia arriva lo spot con il bacio tra Santa Claus e l’amante Harry (video)

sabato 27 Novembre 9:59 - di Redazione
Babbo Natale gay

Il politicamente corretto continua la sua crociata contro il “medioevo” a tutte le latitudini. Così dalla Norvegia Babbo Natale gay. Proprio così una versione omosex di Santa Claus, in omaggio, neanche a dirlo, ai diritti Lgbt.

Dalla Norvegia arriva Babbo Natale gay

In effetti finora  non si avevano notizie della vita sessuale-sentimentale di Papà Natale. Qualcuno per secolo ha ipotizzato la Befana.  A risolvere il giallo, di cui non si sentiva il bisogno, arriva Posten, il servizio di Poste norvegese. Che ha realizzato un spot dal titolo “Quando Harry incontrò Babbo Natale”.  Il  protagonista è appunto Babbo Natale versione gay. Il tutto per celebrare i cinquant’anni della legge che ha penalizzato l’omosessualità. Babbo Natale ha un compagno, Harry, un elegante e brizzolato 50enne.

L’incontro tra i due la Notte di Natale

I due si incontrano la notte del 25 dicembre, in occasione della consegna natalizia. Babbo Natale si cala dal camino, si aggira nel soggiorno. E il padrone di casa lo sorprende. Sembra amore a prima vista. Un colpo di fulmine. Ma la prima volta non accade nulla. Da quel momento, i due si incontreranno molte altre volte la notte di Natale negli anni a venire. Scambiandosi qualche parola. E dandosi appuntamento all’anno successivo.

Harry dichiara il suo amore a Santa Claus

Finché Harry con una lettera a Babbo Natale gli dichiara il suo amore (“sei tu che voglio”).  A quel punto punto Babbo Natale va da Harry. E lo informa di avere incaricato le poste norvegesi di consegnare i doni a tutto il mondo al posto suo. Un crescendo di tenerezza fino all’happy end: i due amanti sono seduti sul divano, si guardano negli occhi. Il video-spot si conclude con un appassionato bacio tra i due, davanti all’albero addobbato.

Babbo natale gay, il web si scatena

Da oggi nell’immaginario dei  bambini norvegesi il vecchino con la barba bianca e la slitta che ogni anno magicamente attraversa il pianeta distribuendo regali ha le sembianze di un gay innamorato. Che affida il suo tradizionale compito al servizio postale pur di consumare il suo amore. Lo spot ha scatenato il web e acceso molte polemiche sui social. Il video ha già superato il milione di visualizzazioni in pochi giorni e ottenuto 19mila like. Oltre a migliaia di commenti. Tra questi molti criticano l’utilizzo di una figura mitizzata, soprattutto dai bambini, per veicolare un messaggio di questo tipo. Naturalmente c’è anche chi si commuove e plaude alla versione omosessuale di Santa Claus come il miglior testimonial del concetto di inclusione.  Tanti sognano un film vero o “quanto meno” un sequel.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *