Covid, vietato l’ingresso in Italia a chi è stato in India. Lo annuncia Speranza su facebook

domenica 25 Aprile 12:51 - di Liliana Giobbi
India

Nuove regole di fronte all’evolversi della pandemia. Divieto di ingresso in Italia per chi è stato negli ultimi 14 giorni in India dove continuano a registrarsi record di contagi e decessi a causa del coronavirus. «Ho firmato una nuova ordinanza. I residenti in Italia potranno rientrare con tampone in partenza e all’arrivo. E con obbligo di quarantena. Chiunque sia stato in India negli ultimi 14 giorni e si trovi già nel nostro Paese è tenuto a sottoporsi a tampone». Deve contattare «i dipartimenti di prevenzione». Lo scrive su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza. «I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante indiana. Non possiamo abbassare la guardia», aggiunge. «Venerdì è stato il giorno record per casi a livello mondiale con 893.000 positivi di cui 346.000 proprio in India».

La situazione in India peggiora

Le cifre del Covid in India si aggiornano. Numeri che spaventano. E che continuano a segnare nuovi tragici record, con quasi 17 milioni di casi. Il conteggio oggi 16.960.172 casi con ben 349.691 nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore e 2.767 decessi. Per il quarto giorno consecutivo sono stati registrati oltre 300.000 casi in 24 ore. Il numero totale di morti è 192.311. Secondo le autorità, ci sono ancora un totale di 2.682.751 casi attivi nel paese, con 14.085.110 persone curate e dimesse dagli ospedali finora in tutto il paese. Il governo federale continua a escludere l’imposizione di un rigido lockdown per contenere il peggioramento della situazione.

In Brasile il bilancio delle vittime cresce

Va male anche in Brasile. Il Paese ha infatti registrato altri 3.076 morti correlati al Covid nelle ultime 24 ore. Il bilancio delle vittime continua inesorabilmente a crescere, è di 389.492. Lo ha riferito sabato il ministero della Salute. Secondo il dicastero, nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 71.137 nuovi casi, mentre il totale dei casi registrati nel Paese dall’inizio della pandemia è ormai a 14.308.215.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *