Lievità – Milano

sabato 28 Novembre 0:01 - di Redazione

Lievità

Via Pasquale Sottocorno, 17 – 20129 Milano
Tel. 02/76317142
Sito Internet: www.pizzeria-lievita.com

Tipologia: pizzeria
Prezzi: fritti 1,50/2€, piatti freddi 10€, pizze 7/16€
Giorno di chiusura: Lunedì a pranzo

OFFERTA
Via Pasquale Sottocorno è una strada a ridosso di Viale Montenero, zona ricca di locali e dotata di innegabile fascino glamour ancorché residenziale. Qui ha sede uno dei tre indirizzi di Lievità, una delle realtà di “pizza d’autore” più conosciute della città. Perché parliamo di “pizza d’autore”? Perché, come riportato a chiare lettere nel menù, qui assaggerete una “pizza napoletana gourmet” con tanto di firma di un maestro pizzaiolo. Le (buone) intenzioni rimangono sulla carta o appellativo non fu più indovinato? La nostra valutazione è sostanzialmente positiva. Partiamo subito dall’impasto: proposto in versione semi-integrale e integrale, risulta sottile, saporito e digeribile; rimane tuttavia secondo noi un’interpretazione molto libera dell’impasto napoletano, per via della maggiore croccantezza e del cornicione solo accennato. Da premiare la selezione delle materie prime dove, oltre alle farine, trovano spazio latticini, salumi e verdure di pregio, con diverse Dop e Igp di tutta la Penisola, e ogni pizza viene associata ad un particolare olio evo. L’assemblaggio dei condimenti ha mostrato invece qualche imperfezione: soprattutto nel caso di una delle proposte del giorno, la pizza con salsa di zucchine alla scapece, mozzarella di bufala, cipolla rossa confit e tonno, con un eccesso di olio scivolato sotto la base della pizza che ne ha compromesso gusto e appetibilità; meno accentuato il difetto nella Pomo D’oro, con pomodorini gialli del Vesuvio, ricotta e fiordilatte di Agerola e basilico fresco. Buoni i fritti di apertura – crocché di patate e fiori di zucca in pastella – anche se leggermente unti.

AMBIENTE
Curato ma dai toni un po’ scuri, composto da un’unica sala con tavoli ravvicinati.

SERVIZIO
Cortese, anche se non è mancata qualche attesa di troppo soprattutto verso la fine.

Recensione a cura di: Milano de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica