Set 16 2020

Valter Delle Donne @ 12:49

Anziano massacrato a calci e pugni da un immigrato a Vicenza. Meloni: «Gli italiani sono stanchi»

«Anziano coraggioso interviene a Vicenza, per aiutare una donna maltrattata e viene pestato da uno spacciatore. Per lui anche la frattura del femore. Come è ridotta l’Italia?». Lo scrive su Facebook  Giorgia Meloni.

«Gli italiani – prosegue il presidente di Fratelli d’Italia – sono stanchi di vivere in una giungla, pretendiamo sicurezza, legalità, controllo del territorio e certezza della pena. Delinquenti in galera, persone oneste libere di vivere senza paura di essere aggredite».

L’episodio, verificatosi nel pomeriggio di ieri nella zona del mercato ortofrutticolo di Vicenza, è stato filmato da alcuni residenti, che hanno indirizzato gli investigatori al responsabile. L’anziano di 73 anni, era intervenuto per difendere una ragazza che stava subendo l’aggressione dello spacciatore, uno straniero residente da tempo in Italia. Il pusher di origine ungherese stava malmenando quella che si è rivelata la sua compagna.

Il video dell’aggressione all’anziano

Dal filmato emerge che l’anziano si avvicina allo spacciatore immigrato e lo invita a fermare la sua furia contro la donna. A quel punto, il criminale  gli sferra dapprima un pugno e poi lo scalcia alla testa, allontanandosi in bicicletta con la donna. L’anziano si trov attualmente ricoverato all’ospedale San Bortolo con una frattura al femore, e sospette lesioni al capo.

La giovane picchiata è rimasta col suo carnefice

Come riporta L’Eco vicentino, le forze dell’ordine, dopo aver visionato il video hanno rintracciato l’aggressore nel giro di pochi minuti in centro e arrestato. L’uomo stava ancora insieme alla ragazza picchiata poco prima. La ragazza non ha voluto però sporgere denuncia contro di lui. Nello zainetto del 25enne – le cui iniziali sono F.A.A. – sono state trovate parecchie dosi di metadone, detenute legalmente in quanto il giovane è seguito dal SerD dell’Ulss 6 Euganea a Padova.

 

Il sindaco di Vicenza riconosce che esiste un problema di ordine pubblico

Il sindaco di Vicenza Francesco Rucco, che ha anche la delega alla Sicurezza, riconosce che a Vicenza esiste un problema criminalità- «Un episodio assolutamente da condannare – ha detto il primo cittadino berico – che vede protagonista in negativo una persona già conosciuta dalle Forze dell’ordine per vari reati. Voglio esprimere solidarietà all’anziano picchiato e mi auguro possa guarire al più presto. Mi congratulo con gli uomini della Polizia di stato che sono prontamente intervenuti individuando e arrestando l’aggressore. Episodi come questo confermano che qualcosa non va da un punto di vista giudiziario e sulla certezza della pena».