Mar 26 2020

Antonio Pannullo @ 13:22

La gente comincia a non avere più da mangiare: e il governo Conte non aiuta nessuno (video)

 

La gente comincia a non avere più da mangiare. Ed è logico: non lavora da un mese perché il governo, pur sapendo da gennaio dell’emergenza, non ha fatto nulla. Le solite promesse vuote. Faremo, aiuteremo, non siete soli. Ma la realtà è che molti cittadini che non possono lavorare non hanno più niente da mangiare. Non possono pagare il riscaldamento, l’affitto, le scadenze. Anche perché le banche, molto umanitarie come sempre, non si fermano e chiedono soldi.

La gente massacrata dal “benefattori” delle banche

E’ capitato all’ambulante di Canicattì, di cui proponiamo il video, ma potrebbe capitare a chiunque. L’uomo è andato a chiedere aiuto alla polizia, al comune, ai vigili urbani del suo paese. Ha chiesto aiuto, ha raccontato la sua storia, non ha neanche la bombola del gas per cucinare. E’ un mese che non lavora e così non può provvedere al sostentamento della sua famiglia. E la banca, per giunta, minaccia di protestare un assegno di poche centinaia di euro. Ma come? Gli istituti bancari non hanno fatto donazioni per questo o quell’ospedale? Invece se la prendono con la povera gente, come hanno sempre fatto.

Milioni di persone in difficoltà per colpa dell’inettitudine del governo

La storia è terribile, ma allo stesso tempo molto comune. Se la gente non lavora, per una colpa non sua, non guadagna e quindi non può affrontare le spese correnti. Le chiacchiere e le false promesse di Conte e del suo governo di incapaci, non risolvono nulla. Prima ci mettono agli arresti domiciliari, impedendoci di lavorare, e poi non provvedono alle elementari necessità di milioni di persone. Inetti, e peggio. Abbiamo tutti sentito Conte dire, nelle sue comparsate in tv, che lo Stato c’è, che provvederà a tutti, ma in realtà non sta facendo assolutamente nulla. Come sempre. Se non accusare i nemici politici.

Conte e il suo governo si devono vergognare

Il comune di Canicattì, dove è avvenuta la vicenda, sta facendo tutto quello che può. Ma logicamente un piccolo comune, o anche un comune più grande, non può farsi carico di tutti i cittadini che sono in difficoltà. Come ha detto il vicesindaco, sono le istituzioni centrali che devono intervenire, e subito. Ancora una volta, è la burocrazia che massacra i cittadini, soprattutto quelli più deboli. Conte e il suo governo devono intervneire subito per le situazioni più urgenti. Come sta facendo il loro incubo peggiore Donald Trump, che sta aiutando i suoi cittadini in difficoltà . Muovetevi, incapaci.