Roma, si lancia dal quarto piano e muore: era stato rimproverato dai genitori per uno spinello

giovedì 7 marzo 12:46 - di Lucio Meo

Tragedia giovanile a Colle Fiorito di Guidonia dove un ragazzo di 17 anni è morto dopo essere precipitato dal balcone del quarto piano della sua abitazione. Il giovane si è schiantato al suolo dopo un volo di una quindicina di metri. A quanto pare il ragazzino stato rimproverato per aver fumato uno spinello dai genitori. Il giovane è stato soccorso dal 118 e trasportato in codice rosso all’ospedale di Tivoli, dove però è morto poco dopo. Dalle prime informazioni sembra che i genitori avessero trovato in camera sua un bilancino e un attrezzo per tagliare l’erba. Da qui si sarebbe innescata una lite e il giovane a quel punto si sarebbe buttato dal balcone. Ferito in condizioni gravissime l’adolescente è deceduto dopo essere stato trasportato in ospedale.  Sul posto per ricostruire l’accaduto gli agenti di polizia del Commissariato di Tivoli e la scientifica. La salma del giovane è stata trasportata in obitorio per accertamenti giudiziari. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, la discussione tra il ragazzo e i genitori sarebbe avvenuta poco prima di cena e, intorno alle 21 il 17enne ha deciso di suicidarsi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi