Panico sul volo Istanbul-New York, Boeing si scontra con un’area di perturbazione sul Maine: 30 feriti

domenica 10 marzo 11:27 - di Redazione

Un viaggio da incubo, un volo che difficilmente passeggeri ed equipaggio a bordo del Boeing 777 della Turkish Airlines potranno mai cancellare dalla memoria. Il pilota ha dovuto sfoderare il meglio di sé e delle sue conoscenze quanto al comando del velivolo si è ritrovato ad affrontare un molok scatenato da una violenta turbolenza incontrata all’altezza del Maine quando mancavano 45 minuti allo scalo del JFK, dove era diretto una volta partito da Istanbul. Secondo quanto ha riferito l’emittente Nbc l’aereo con 326 passeggeri e 21 membri dell’equipaggio a bordo, si è imbattuto in violente turbolenze mentre volava sopra il New England. I vigili del fuoco di New York hanno twittato che 29 persone sono state medicate all’aeroporto JFK di New York, dove l’aereo è atterrato in sicurezza. Nessuno ha riportato ferite gravi. Ma il terrore è ancora stampato negli occhi di tutti quanti…

Terrore a bordo, Boeing diretto a New York incontra terrificanti perturbazioni

Dalle poche notizie che trapelano sul caso utili a ricostruire l’accaduto, si apprende che l’aereo, un Boeing 777  che trasportava 326 persone a bordo, tra cui 21 membri dell’equipaggio, partito ieri sera da Istanbul e diretto a New York, ha incontrato turbolenze aeree terrificanti a seguito delle quali una trentina di passeggeri e un assistente di volo, sono stati sbalzati dalle loro sedute. Il pilota – dichiarata immediatamente l’emergenza – ha dovuto improvvisare un complicato atterraggio d’emergenza e, a motori spenti, si è provveduto a soccorrere i 32 feriti, rimasti colpiti in maniera più o meno grave, trasferiti tra il Jamaica Hospital Medical Center del Queens e il Queens Hospital Medical Center: si va da una gamba fratturata alle escoriazioni provocate dall’impatto con i vari vani bagagli. tutto si è scatenato all’improvviso fatto che, come riporta il sito de la Repubblica, «dopo quasi 10 ore di volo, quando la turbolenza ha investito l’aereo molti passeggeri e l’equipaggio non avevano le cinture di sicurezza allacciate». Una scena terrificante, quella vissuta a bordo, tanto che uno dei passeggeri, riferisce Repubblica, racconta: «Nessuno ci aveva avvertiti di nulla, all’improvviso ho visto persone volare letteralmente lungo il corridoio. C’era sangue dappertutto, una delle donne che sedevano vicino a me è piombata a terra dal suo sedile, si è ferita, era ricoperta completamente di sangue». Per fortuna, però, nessuna vittima e nessun ferito grave: ma tanta, tanta paura.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *