Erano senza biglietto: nigeriani insultano il capotreno e prendono a testate un passeggero

venerdì 1 marzo 13:21 - di Roberto Mariotti

La storia si ripete, la pretesa è sempre la stessa, quella di viaggiare senza biglietto. E se scoperti, scatta la violenza, una violenza cieca. Stavolta è accaduto su un treno della linea Mantova-Verona. Il capotreno è passato per il controllo, due nigeriani non avevano il biglietto. Immediatamente hanno reagito in modo arrogante. Sono volati insulti nei confronti del controllore, è salita la tensione. Un passeggero è accorso in aiuto del controllore, che se la stava vedendo brutta. Ed è stato colpito con una testata al volto da uno dei due nigeriani. Come riporta la Voce di Mantova, l’uomo finisce all’ospedale con il volto tumefatto. Gli immigrati si sono dati alla fuga. Alla fine è scattata la denuncia per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. I carabinieri sono riusciti in breve a rintracciare i nigeriani e a deferirli a piede libero all’autorità giudiziaria. Fondamentale per risalire ai due stranieri la descrizione fornita dalla stessa capotreno. Per la coppia di aggressori è scattata la denuncia per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *