Scandicci, nigeriano si spoglia nudo nel Flixbus per sfuggire ai controlli

venerdì 15 febbraio 16:06 - di Fabio Marinangeli

Si spoglia nudo nel Flixbus per evitare i controlli. E per il nigeriano scattano le manette. I carabinieri della compagnia di Scandicci (Firenze) hanno arrestato un immigrato di 27 anni, con precedenti, che era ricercato per reati legati allo spaccio di droga. L’uomo, controllato nel parcheggio autostradale scambiatore di Scandicci, lungo la A1, a bordo di un autobus Flixbus con itinerario Napoli-Genova, aveva un biglietto di dubbia validità. A quel punto si è denudato completamente al fine di evitare il controllo e bloccare la partenza del mezzo. I successivi accertamenti hanno permesso di accertare che l’uomo era gravato da due decreti di arresto ritardato emessi dalla Procura della Repubblica di Perugia per reati inerenti in materia di stupefacenti commessi a Perugia nel giugno 2018. L’uomo è stato anche denunciato per atti osceni in luogo pubblico e interruzione di pubblico servizio.

Prima di Scandicci, una rissa a Firenze tra immigrati

Pochi giorni prima, a Firenze, rissa furibonda con bastoni in pieno centro storico tra immigrati. Due le persone denunciate nell’immediatezza dai carabinieri. Un immigrato, minorenne libico, 16 anni, è stato denunciato per lesioni personali aggravate, mentre un 33enne tunisino, che nella rissa ha avuto la peggio, riportando lesioni guaribili in trenta giorni, è stato denunciato per minacce aggravate. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell’Arma, il 33enne, per motivi in corso di accertamento, ha minacciato il gruppetto con una pistola scacciacani, poi recuperata sul posto dai carabinieri. Subito dopo l’uomo è stato inseguito, disarmato e colpito con dei bastoni e col calcio della sua stessa scacciacani

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *