Dramma a Vicenza, 12enne stroncato da infarto mentre gioca a calcetto in parrocchia

venerdì 15 febbraio 15:25 - di Renato Fratello

È morto a soli 12 per un infarto mentre giocava a calcetto. È accaduto nel campo parrocchiale di Arsiero, comune in provincia di Vicenza. La tragedia è avvenuta  sotto gli occhi di tutti. Nessuno ha potuto salvare il piccolo Samuele. Neanche il 118 giunto immediatamente sul posto con un elisoccorsoSamuele Meneghini stava giocando a calcetto con i suoi amici, ma a un certo punto ha iniziato a sentirsi male e si è accasciato per terra. Il ragazzo non riusciva a respirare e a nulla è valso l’arrivo immediato dei medici. Secondo le prime ricostruzioni Samuele avrebbe detto ai compagni di squadra di non sentirsi bene, ma subito dopo è caduto al suolo perdendo conoscenza e senza riuscire a respirare. Una mamma avrebbe anche cercato di praticargli il massaggio cardiaco, senza però riuscire a rianimarlo. Sgomenti, ad assistere alla scena, c’erano i compagni di scuola e di calcetto di Samuele, che è conosciuto da tutti in paese. Su facebook è un susseguirsi di messaggi increduli e pieni di dolore per quella vita volata via troppo presto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi