Al carnevale di Putignano spunta il carro anti-Salvini: migranti in gabbia e bambini infreddoliti (video)

lunedì 18 febbraio 15:00 - di Lucio Meo

Mai come quest’anno, non poteva mancare il carro di Carnevale anti-salvianiano, dedicato ai migranti e ai temi della mancata accoglienza. A Putignano, in Puglia, dove ogni anno si svolge la consueta manifestazione con la sfilata dei carri, quello che ha fatto più discutere era intitolato “Verso la libertà” con le figure di attori vestiti da migranti, chiusi in gabbia su una barca che ondeggia e si chiama “Speranza”, con davanti una sfilata di  bambini con le coperte termiche con cui vengono riparati dal freddo i migranti. (qui il video di Repubblica).
Un altro dei sette carri che hanno sfilato nel primo giorno del Carnevale di Putignano aveva come tema l’omofobia ed era ispirato al famoso quadro “Il bacio” di Gustav Klimt (risale agli inizi del Novecento). Nel dipinto sono ritratti un uomo e donna, mentre nel gigante di cartapesta sono rappresentati due omosessuali che si baciano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi