Orrore ad Ancona, ghanese stacca a morsi la falange al marito: i vicini terrorizzati

giovedì 27 Dicembre 14:57 - di Redazione

Succede tutto nella notte di Natale, in un appartamento in pieno centro storico ad Ancona, dove vive una coppia di stranieri provenienti dal Ghana. Succede tutto nella notte di Natale, eppure l’orrore di quanto accaduto è ancora vivo nei ricordi dei vicini della coppia, protagonista della drammatica, brutale vicenda. Succede tutto nella notte di Natale, quando nell’aria dovrebbe aleggiare un clima di serenità e  di festa e non dovrebbero deflagrare le urla di una violenza domestica. Succede tutto nelle notte di Natale, ma le conseguenze del gesto compiuto da una donna di origini ghanesi ai danni del marito, condizioneranno ancora a lungo quotidianità e ricordi dell’uomo, vittima dell’aggressività della moglie arrivata a staccare a morsi la falange di un dito del marito.

Ancona, durante una lite, la moglie stacca a morsi la falange dal dito del marito

Un banale litigio di coppia degenerato in una violenta aggressione, sanguinosa nel senso letterale del termine, quella inferta dalla moglie al coniuge, che non solo stacca a morsi la falange dal dito del marito, ma indifferente al sangue che scorre copiosamente dalla mano del compagno, continua a litigare furibonda con lui. Che, d’altra parte, neppure smette di inveire contro la donna: ma se urla, minacce e botte non fermano i duellanti furiosi, non passano però inosservati ai vicini terrorizzati della coppia che, a un certo punto, non ci pensano su due volte prima di diramare l’allarme e chiamare forze dell’ordine e soccorsi. Uomini e paramedici arrivano sul posto quando la donna ha già staccato la falange dal dito del marito che,a  quel punto sanguina e si lamenta per il dolore eppure rifiuta di farsi medicare in ospedale e anche di denunciare la consorte. a quanto si apprende, dai quotidiani locali, infatti, l’uomo non ha voluto farsi accompagnare dagli operatori dall’ospedale Torrette (Ancona) per effettuare ulteriori controlli del caso, così come non ci sarebbe traccia in merito a una possibile denuncia presentata da uno dei due coniugi. Succede tutto nella notte di Natale, eppure i punti oscuri della vicenda appena passata impiegheranno ancora un bel po’ prima di venire definitivamente alla luce…

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica