Virginia Raffaele invoca Satana sul palco di Sanremo… Un post di Salvini crea sconcerto (video)

mercoledì 13 febbraio 11:29 - di Redazione

In realtà non se ne era accorto nessuno ma il caso è esploso quando Matteo Salvini sulla sua seguitissima bacheca Fb ha postato l’articolo del sito Interris contro lo sketch di Virginia Raffaele a Sanremo in cui c’è un’invocazione, per cinque volte, a Satana…

Virginia Raffaele stava cantando la canzone Mamma di Beniamino Gigli imitando le interruzioni di un vecchio grammofono. Interruzioni che producono a un certo punto dello sketch l’insieme di sillabe sa-ta-na dando l’idea effettivamente che l’imitatrice stia pronunciando la parola Satana, come si può verificare le video. Il sito Interris riporta anche il parere di un esorcista  don Aldo Buonaiuto, sacerdote della Comunità Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi, il quale coordina il servizio nazionale Antisette con un numero verde nazionale in ascolto delle vittime,  e che fa appello all’attrice Raffaele “perché chiarisca quella che apparirebbe una gag spiritosa ma poi stonata perché sembra non tenere conto della sensibilità di tante persone che soffrono a causa della presenza del maligno”.

Salvini ha postato su Fb l’articolo con questo commento: “Capisco e condivido le preoccupazioni espresse da don Aldo Buonaiuto. Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche e serve affidarsi agli esperti che ci aiutano a combatterlo. È un fenomeno preoccupante, apparentemente lontano dalla esperienza quotidiana, eppure molto più vicino e più frequente di quanto si pensi”.

La polemica contro Sanremo e la giuria vip e il sostegno a Ultimo contro il cantante di origini egiziane Mahmood trapassa dunque dal piano politico a quello “religioso”, riprendendo la vetusta polemica sui dischi rock che ascoltati al contrario si trasformavano in inni al diavolo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *