Economia ed etica, un binomio inscindibile: l’Ucid incontra il Vaticano e Confindustria

sabato 9 febbraio 11:30 - di redazione

Martedì 12 febbraio 2019 alle ore 11 a Roma presso l’Istituto Luigi Sturzo l’Ucid (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) ha organizzato il secondo incontro del Comitato Tecnico Scientifico, un forum permanente per ispirare ed orientare le classi dirigenti all’attuazione di politiche economiche e sociali ispirate al Magistero della Chiesa.
L’incontro vedrà quali ospiti e relatori il Segretario di Stato della Santa Sede S.Emin. il Cardinal Pietro Parolin, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e il generale Giuseppe Arbore, capo del III Reparto del Comando Generale della Guardia di Finanza. «Dopo le lezioni di etica ed economia tenute dal cardinale Edoardo Menichelli e dagli economisti Antonio Fazio e Giulio Sapelli – sottolinea Riccardo Pedrizzi (nella foto), presidente nazionale del Cts di Ucid – il 12 febbraio richiameremo le classi dirigenti del nostro paese a scelte coraggiose nel campo della crescita e dell’etica nei rapporti economici, finanziari e tributari. Il Comitato Tecnico Scientifico – prosegue Pedrizzi – vuole essere un momento di luce in un tempo difficile per l’Italia, abbiamo la presunzione di riunire i decisori pubblici per trasmettere una cultura che, illuminata dai valori perenni del Magistero sociale della Chiesa, possa ispirare la rinascita di una classe dirigente responsabile e veramente pensante. Quello che oggi è assente ma urgente e necessario è un pensiero forte che possa fondare la ricostruzione spirituale e materiale della nostra nazione e dell’Europa, i cattolici e l’Ucid – conclude Pedrizzi – sono chiamati, proprio come nel dopoguerra, ad essere la minoranza creativa capace di questo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *