Lividi e denti rotti, 22enne pestato a sangue: ha ripreso un uomo che urinava in strada

mercoledì 5 dicembre 18:30 - DI Redazione

Era a spasso per le vie di Bologna, il 22 italiano, in attesa di raggiungere un gruppo di amici con cui concludere la serata del weekend, quando un uomo – uno straniero originario dell’Est Europa – gli è apparso davanti mentre urinava in strada, non curante del fatto che stava facendo pipì in un luogo pubblico, indifferente ai passanti nei paraggi e, soprattutto, al giovane che stava passando proprio di là. E così, richiamato all’ordine dal ragazzo, lo straniero ha reagito: e davvero violentemente, pestandolo a sangue fino a ridurlo una maschera di lividi, con due denti rotti e dolori ovunque.

Straniero fa pipì in mezzo alla strada

Il ragazzo italiano, sulle prime stupito che un uomo potesse mettersi ad urinare in pubblico come niente fosse, e poi innervosito dal fatto che, dopo averlo ripreso, quest’ultimo non solo non ha smesso di fare quello che stava facendo, ma neppure si è scusato. Il giovane, a quel punto, completamente esterrefatto, ancora sotto l’effetto sorpresa per l’inciviltà del gesto a cui ha dovuto assistere e comunque confuso per quell’insistere nonostante il richiamo, un istante dopo si è visto subissare dagli insulti e dalle minacce. E dall’aggressività verbale si è passati in un soffio a quella fisica. Lo straniero, infatti, a quel punto definitivamente in preda alla rabbia, si è avventato sul ragazzo selvaggiamente e con una tale forza che neppure l’intervento di diverse persone è riuscito a fargli mollare la presa.

Ragazzo lo riprende e viene aggredito brutalmente

Poi, ritenuto che il ragazzo ne avesse avute abbastanza, l’aggressore – descritto dalla vittima come un 40enne dell’est Europa – si è dileguato a bordo di un auto di grossa cilindrata insieme a un gruppo di amici, facendo perdere immediatamente le sue tracce. Intanto, la povera vittima di quella brutale aggressione è rimasto sull’asfalto dolorante, con la faccia pesta e tumefatta, due incisivi rotti ed un labbro gonfio. Segno di una ferocia e di una inciviltà sorda a qualunque richiamo e motivata dal disprezzo per tutto e dall’indifferenza verso tutti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *