Verde, il centrodestra: “Basta profughi, prima gli italiani”. Il Pd: “Fate schifo”

martedì 6 novembre 16:10 - di Redazione

In Lombardia passa una mozione che interrompe il “monopolio” dei profughi nella gestione di alcune aree verdi e al Pirellone scoppia la polemica, con il Pd che attacca il centrodestra: “Fate schifo”. La mozione, nel segno del “prima gli italiani”, presentata dalla Lega, ha trovato il sostegno di Forza Italia e Fratelli d’Italia e il voto contrario del Pd, del M5S, di Lombardia Civici Europeisti con l’astensione di Viviana Beccalossi (Gruppo Misto). La mozione, a votazione segreta, è passata con 34 voti a favore, 32 contrari e un astenuto. Bocciata invece più nettamente una mozione “alternativa” del Pd.

Nella mozione presentata da Federica Epis viene affermato un principio: “Premiare e incentivare i Comuni che non usano profughi come manodopera per la manutenzione del verde pubblico. Chiediamo vengano valorizzate le imprese locali, i disoccupati o i volontari. Ci sono anche motivazioni politiche: la maggior parte delle volte queste iniziative sono promosse da Amministrazioni del Pd che vogliono così giustificare la presenza dei profughi”, spiega la consigliera al Giornale di Monza. Forza Italia è d’accordo. Per il capogruppo Gianluca Comazzi  “molti comuni si fanno propaganda con i richiedenti asilo impiegati in lavori socialmente utili ma cosa fanno davvero queste persone?”. Favorevole il parere del presidente della Regione Attilio Fontana: “Sono finti lavori per giustificare la presenza sul territorio di queste persone”. E il Pd? Volano parole grosse da quelle parti.  “Questa mozione ostacola il volontariato, sarebbe stato come mettere Totò Riina a capo dell’Antimafia. Cosa c’è di male a cercare di tenere un po’ più pulite le nostre città? Fate schifo a presentare mozioni come queste”, dice il consigliere Piero Bussolati.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Andrea 7 novembre 2018

    il Partito Disgrazie si fa ancora sentire …. ma ha una vocina sempre piu debole … sempre piu debole… continuiamo a diffondere a chi ancora non lo sà tutte le porcate che hanno fatto contro il popolo italiano e forse spariranno finalmente. Ricordatevi bene nomi e cognomi perchè al “partito” cambieranno nome presto.

  • Giuseppe Tolu 6 novembre 2018

    Fate schifo eh? Il vomito dei cani è molto più gradevole di voi sinistri

  • 6 novembre 2018

    Il governo corrente dovrebbe ordinare una investigazione del partito PD, ogni individuo politico del PD dovrebbe essere interrogato per la perdita finanziara delle banche Italiane…e la contabilità del partito PD.. questo PD con la guida Renzi a fallito a mantenere il contratto con il popolo Italiano!!

  • DEMOCRATICI 6 novembre 2018

    I soliti noti pensano , trovano e operano in tutti i modi possibili per importare aiutare , sostenere ,
    integrare, pagare con i soldi non loro ma di tutti gli Italiani che a stragrande maggioranza sono contrari .
    Possono in pochi soliti noti continuare a fare sottobanco questi infiniti golpe ?
    Per quanto tempo ancora li lasceremo fare i loro porci comodi ?
    IL PIAVE COMANDO’ : INDIETRO , VA’ , STRANIERO ! ( e i loro protettori )