Terrore a Los Angeles, spari in un locale: «Ci sono molti feriti» (video)

Momenti di terrore a Los Angeles. Un uomo, vestito di nero e con una lunga barba, ha fatto irruzione in un locale, il Borderline Bar& Grill di Thousand Oaks, a sessanta chilometri da Los Angeles, e si è messo a sparare sulla folla. L’uomo sarebbe ancora a piede libero. Ci sarebbero diversi feriti (almeno sei, secondo il Los Angeles Times) e forse anche delle vittime. Secondo quanto riporta Abs Los Angeles, citando fonti della contea di Ventura, molte persone sono riuscite a scappare: c’è chi ha trovato rifugio nei bagni e chi sul tetto dell’edificio. «Stiamo ancora cercando il killer – ha detto il capo dell’ufficio dello sceriffo della contea di Ventura, Garo Kuredjian, alla Cbs – Non possiamo confermare che colui che ha sparato sia in custodia al momento». Intorno alle 23.30 ora locale (le 8.30 in Italia), l’uomo avrebbe gettato lacrimogeni all’ingresso del locale e poi aperto il fuoco con una pistola automatica. Testimoni parlano di una trentina di colpi esplosi. Diverse ambulanze sono arrivate sul posto. Colpito un agente.

Secondo quanto si apprende dalle fonti locali, al momento della sparatoria era in corso la serata del “College Country” quindi si teme che molti dei feriti possano essere giovani. Il sito web del locale, dove si suona musica country, pubblicizza i mercoledì sera come le serate dedicate agli universitari è frequentato soprattutto da studenti di un vicino college di età tra i 18 e i 21 anni: nei pressi della struttura ci sono due college, la California Lutheran University e la California State University.