Raggi, regina dei bluff. FdI: «Non ha fatto nulla e va col cappello in mano»

FdI all’attacco di Virginia Raggi. Che per l’ennesima volta viene smascherata. «Che fine hanno fatto i roboanti progetti contro le buche della sindaca e della sua Giunta circa il fantomatico Piano Marshall e la fumosa operazione strade nuove? Erano i tempi in cui i consiglieri grillini postavano le foto del prima e dopo lavori, e soddisfatti degli interventi gongolavano in modo autoreferenziale a suon di post sui social. Ma Roma non è Facebook e i risultati, infatti, sono sotto gli occhi di tutti i romani: nessun intervento duraturo ma solo rattoppi che si sono sbriciolati alla prima pioggia. L’inadeguata amministrazione grillina, che ancora non ha aggiudicato l’appalto triennale per la manutenzione stradale, è rimasta appesa alle risorse del Governo, 180 milioni di cui non vedranno un fico secco se non i 30 milioni annui per il prossimo biennio». È quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio e Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio. «Una vera e propria elemosina, uno schiaffo alla Capitale d’Italia. Il maltempo di questi giorni – proseguono – ha evidenziato maggiormente l’assenza delle manutenzioni, buche aperte come crateri e voragini disseminate in tutto il territorio, che si aggiungono a quelle già aperte e ancora da mettere in sicurezza. La Raggi non ha fatto un bel nulla e ora si ritrova ad andare col cappello in mano dai ministri del suo stesso governo amico».