Ok in Senato al decreto sicurezza: 5 grillini non votano. Rischiano l’espulsione

Via libera dal Senato al decreto sicurezza. Palazzo Madama ha votato la questione di fiducia posta dal governo: i sì sono stati 163, 59 i no e 19 gli astenuti. A favore hanno votato i senatori della maggioranza M5S-Lega, contro il Pd, Leu, Autonomie. Fratelli d’Italia si è astenuto mentre Forza Italia non ha partecipato alla votazione. Quattro senatori M5S (De Falco, Fattori, Montero, Nugnes) avevano preannunciato che si sarebbero allontanati dall’aula al momento del voto e non hanno partecipato alla votazione. Assente al momento del voto anche la senatrice Virginia La Mura. I  dissidenti rischiano ora l’espulsione dal MoVimento. Sui cinque parlamentari pentastellati è stata infatti avviata un’istruttoria dai probiviri del M5S e rischierebbero di fatto il cartellino rosso.

“Decreto Sicurezza e Immigrazione, ore 12.19, il Senato approva!!! #DecretoSalvini, giornata storica!“, ha esultato via twitter il ministro dell’Interno Matteo Salvini.