Mitici anni ’80: addio a McDowell degli Electric Light Orchestra (video)

Con la canzone Last train to London hanno scritto uno dei brani icona degli anni ’80. Gli Electric Light Orchestra hanno perso oggi uno dei componenti più noti. Il musicista britannico Hugh McDowell, ex violoncellista della band, è morto all’età di 65 anni in seguito ad un tumore. La notizia della scomparsa è stata data dal suo amico ed compagno della band Mel Gale con un annuncio sulla sua pagina Facebook. «Era uno spirito libero, aveva un talento naturale per il violoncello», ha scritto Gale, che ha definito McDowell un «fantastico violoncellista».

Era il fantastico violoncellista degli Electric Light Orchestra

«Ci siamo conosciuti che eravamo adolescenti e siamo stati uniti fino a quando non abbiamo lasciato gli Electric Ligh Orchestra nel 1980», ha ricordato Gale. Hugh McDowell entrò nella band guidata da Jeff Lynne nel 1972, prendendo parte alla registrazione del secondo album in studio del gruppo, “Elo 2”, pubblicato nel 1973. In seguito lasciò gli Electric Light Orchestra seguendo Roy Wood che aveva creato gli Wizzard- McDowell torrnò poi a suonare nella band di Jeff Lynne fino al 1980.