Meloni: «L’Aquarius era da sequestrare da tempo. Faceva accordi con gli scafisti» (video)

mercoledì 21 novembre 11:58 - DI

Giorgia Meloni, ospite di Mattino 5 su Canale 5, commenta il sequestro della nave Aquarius e i 24 provvedimenti giudiziari emessi dalla magistratura di Catania per attività illecite legate al traffico di rifiuti. «L’accusa rivolta a queste organizzazioni non governative è gravissima – dice Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia – queste persone vengono accusate di aver smaltito in mare rifiuti infetti di immigrati malati di Hiv e Tbc. Smaltiti come rifiuti urbani in mare senza regole. Spero che non sia vero e che possano scagionarsi dall’accusa. Ma, comunque, non bisognava arrivare nemmeno a questo punto per sequestrare la Aquarius.  Io dico da tempo che le navi delle organizzative non governative  che fanno questo servizio di traghetto, d’accordo con gli scafisti, per favorire  l’immigrazione incontrollata in Italia, avrebbero già dovuto essere sequestrate e i loro equipaggi denunciati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Perché quella non è un’attività di solidarietà. Nessuna convenzione internazionale prevede la possibilità che mi metto in uno specifico punto per caricare gente e portarla  in una nazione straniera. Quello è favoreggiamento  dell’immigrazione clandestina». Giorgia Meloni ha pubblicato il video dell’intervento a Mattino 5 in un post sulla sua pagina Facebook. Il video in pochissimo tempo ha ottenuto migliaia di visualizzazioni e condivisioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • fausto.massaia@gmail.com 22 novembre 2018

    mettiamo sotto accusa tutti gli esponenti del centrosinistri responsabili di questo scempio dell’Italia, nessuno escluso. Salvini procediamo con i rimpatri, iniziamo da Tunisia, Algeria e Marocco. Quanti gruppi criminali sono nati e sviluppati in Italia sotto i governi di centro sinistra, altro che lotta alla mafia e la ndrangeta italiani

  • angelo manera 22 novembre 2018

    Le ONG dovrebbero essere tutte chiuse. Basta dare soldi a queste maledette organizzazioni che vogliono vederci pieni di immigrati e profughi.

  • gmartora17@gmail.com 22 novembre 2018

    Spero con tutto me stesso che Giorgia Meloni riesca finalmente a fare capire a questi grandi economisti che bisogna accettarsi di ciò che viene propagandato perchè spesso il lupo è travestito da pecora per raggiungere i propri scopi.

  • giorgio.precetti@alice.it 22 novembre 2018

    Finalmente si sono resi conto delle fottute malefatte di quei figuri

  • pompeo.tringali@gmail.com 22 novembre 2018

    E adesso dottor Patronaggio,per par condicio,metta sotto accusa Gino Strada!!!

  • 3nzosk@gmail.com 22 novembre 2018

    Il governo stia attento a non restare vittima della manovra perché se torna la sinistra e gli sbarchi sarà la nostra fine.

  • cardi.f@web.de 22 novembre 2018

    Si, ma u’ procuraduri Patronaggio era impegnato (per ordini superiori?) a dare la caccia a Salvini, mica aveva tempo per certe minkiate!

  • 22 novembre 2018

    Totalmente ragione Ms. Meloni, atti criminali…non si può accettare certe situazioni di questo tipo in Italia…processare in corte internazionale I Doctors Without Borders!!

  • badelio@teletu.it 21 novembre 2018

    L’aquarius era da affondare fa tempo.

  • Giuseppe Tolu 21 novembre 2018

    C’è qualche sinistroidi che ha qualche cosa da dire, no!?