Isoardi l’ha fatta grossa, ma non dimentichiamo il bacio di Occhetto

martedì 6 novembre 19:56 - di Annalisa Terranova

Più delle liti sulla prescrizione, più dei capricci su Tap e Tav, lo scatto d’addio esibito su Instagram da Elisa Isoardi ha incrinato l’immagine del “vicepremier della ruspa”. L’aureola decisionista e virile che faticosamente Matteo Salvini si era costruito riuscendo a sfondare anche nell’immaginario della destra si è come sgretolata in un istante, nella visione umana troppo umana di un ministro nell’intimità. Neanche Silvio Berlusconi, nonostante le tante avventure priapesche raccontate, indagate e monitorate, nonostante le “cene eleganti” e le olgettine, era mai stato immortalato nel pieno del deliquio da talamo. Così la parte femminile del web non ha avuto dubbi: “E’ stata la vendetta di Elisa”. Le donne conoscono infatti anche l’arte della perfidia, che può essere esercitata con sublime astuzia. Salvini replica spiegando che la sua vita privata non interessa agli italiani e poi fa rotta sul sentimentale: “Ho amato, ho perdonato, sicuramente avrò anche commesso degli errori ma ci ho creduto fino in fondo. Peccato, qualcuno aveva altre priorità”. Chi ha mollato chi? Si riapre la partita a base di gossip.

Poi, certo, c’è l’aspetto sociologico che prevale sugli affari di coppia: questa necessità, questo bisogno ormai quasi fisiologico di condividere con il mondo il proprio privato, bello o brutto che sia. Salvini ha cominciato con i suoi fan mostrando la colazione mattutina a base di spremute d’arancia, la tachipirina per il raffreddore, la polenta contro il kebab da assaporare nei suoi tour politici ed è finito in posa da tenero amante. Come dire: se l’è cercata e ben gli sta.

Il web, i social, la rete: possiamo incolpare concetti astratti finché vogliamo ma dovremo anche fare i conti con il lato narcisistico dei leader che non resistono all’esibizione dinanzi al vasto pubblico, ostile o amico che sia.Prima c’erano i rotocalchi, oggi c’è Instagram ma la pulsione è la stessa. E a cominciare, andando indietro nel tempo, fu un leader comunista. Nel 1988 fece scalpore la foto del bacio tra Achille Occhetto e la moglie Aureliana apparsa a corredo di un servizio del Venerdì di Repubblica intitolato “I baci di Achille”. Un bacio che – oltre a lanciare la moda di Capalbio –  fece la storia della sinistra e inaugurò l’uso della sfera privata per costruire un’immagine pubblica.

“A parer mio la «svolta» del Pci – osservò tempo fa Massimo Fini – il suo diventare un partito come tutti gli altri, e non più «diverso», è segnata simbolicamente dal pubblico e spettacolare bacio di Occhetto, allora segretario del Partito, alla moglie, ai tempi della Bolognina. Con quel bacio ostentato Occhetto voleva appunto significare che il Pci era diventato un partito normale… con quel bacio moriva definitivamente non solo il vecchio Pci, con i suoi errori e orrori, ma anche la parte migliore dell’Ottocento, i valori di impegno, di moralità e di onestà che erano stati, per lungo tempo, anche quelli della borghesia”. Un bacio che ha aperto una fase che si trascina fino ad oggi, sconfinando nel guardonismo trash. In questa categoria inquadreremo l’addio di Elisa Isoardi, sempre che si tratti di un vero addio e non dell’ultima puntata di una fiction.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ugenco@alice.it 15 novembre 2018

    Mi dispiace

  • marco eletti 8 novembre 2018

    basta !!! ma sono fatti loro.

  • annamariainnocenzi@yahoo.it 8 novembre 2018

    Sono d’accordo, solo un autogol di Elisa ISOARDI, con grande caduta di stile e una bella manciata di miseria umana.

  • catrameur@alice.it 8 novembre 2018

    ma lasciate stare la vita privata delle persone , guardiamo il loro operato

  • baronegianfranco@virgilio.it 8 novembre 2018

    La Isoardi ha fatto autogol. Pensava di fare un danno a Salvini? E perchè? Non vedo dove sia questo “gossip” pubblicando la foto di un uomo che dorme! Non comprendo quale scalpore questa foto dovrebbe suscitare. Poverina la Isoardi, infantile e ridicola chi pensa di essere: Salvini resta Salvini, lei finirà nell’oblio.

  • depalma.aurora@libero.it 8 novembre 2018

    Nn è la prima volta…è sbagliato perché è intimo, è sbagliato perché è di poca delicatezza.Lei sa che il suo uomo ama la privacy lei ha avuto la disinvoltura di baciare un altro uomo e che lui l ha perdonata quindi perché? Indelicato e provocatorio . Nn faccio la moralista dico che ognuno di noi deve sapere quanto una verità possa essere dirompente ed avere un certo limite. Ha un età per farlo Anche se lui si posta come ministro le azioni che compie lei nn avrebbe mai dovuto postare una così dolce immagine troppo intima.nn ha intaccato la reputazione di lui, ma di se stessa. E’ vero che noi donne siamo nn indulgenti ma solo se le cose sono negative

  • giuseppe imbimbo 8 novembre 2018

    Che schifezza di femmina………

  • maurocollavini@libero.it 8 novembre 2018

    Trovo stupido parlare di cose private ed intime che riguarda una coppia. Ritengo comunque molto difficile stare insieme ad un politico tanto impegnato come Salvini a meno che tu non faccia politica insieme a lui; La Isoardi invece era interessata ed impegnata in tutt’altro mondo, per cui abbastanza logico che le cose non potessero avere un lieto fine. Comunque staremo a vedere e comunque sono FATTI LORO.

  • lamberto.lari@hotmail.it 8 novembre 2018

    Sarò strano ma in mezzo a questo guazzabuglio di gossip io non mi ci ritrovo! Non me ne po’ frega de meno della vita privata più o meno intima di un leader politico. Salvini è un leader politico e allora di cosa stiamo parlando….io lo valuto per le proposte politiche e per i risultati che riesce a realizzare….solo questo mi interessa e credo che dovrebbe interessare tutti gli italiani seri che vivono sulla loro pelle problematiche ben più serie di fidanzate, ex fidanzate, mogli ex mogli, amanti e quant’altro di simile. Non spostiamo il mirino dalle vere questioni che Salvini preora quotidianamente sul campo del parlamento del governo nazionale e europeo, a contatto con la gente con il popolo…..altro che le ridicole battaglie sotto le lenzuola che interessano solo i giornalisti da strapazzo di riviste e trasmissioni tv di stile “grande fratello” vediamo di essere più maturi…sigh!

  • Mcoluccia@ymail.com 8 novembre 2018

    Cosa voleva dimostrare la Isoardi? Cambierò’ canale.

  • monicascrazzolo67.ms@gmail.com 8 novembre 2018

    Non capisco come si possa pensare che questa foto possa ledere l immagine di Salvini. È una foto bellissima che lascia intravedere il lato tenero e romantico del nostro capitano… È alle donne della lega sono sicura che la cosa piace molto!!! ??

  • riandree@yahoo.com 8 novembre 2018

    La isoardi ha fatto autogol. E non si possono paragonare foto di cibo con una foto messa apposta per fare danno e basta. Si ricordi la isoardi che tutto ciò che facciamo ci torna. Mi viene il legittimo sospetto che sia stata arruolata nelle file dei mentecattocomunisti che sono diventati viscidi e malvagi in preda a crisi di astinenza dal potere e che userebbero i più perfidi ed immorali mezzucci. Perfida ed immorale come la isoardi

  • simef@tiscali.it 8 novembre 2018

    Ammiro Salvini come uno dei rari politici con “gli attributi”.La sua vita privata non interessa al cittadino.Del resto le “azioni” sono di chi le fa e non di chi le riceve!La compagna di Salvini avrebbe potuto evitare di “esibirsi”.Peggio per lei. Salvini a mio avviso ne esce rafforzato avendo dimostrato di essere alla fine un essere anche lui un essere umano con tutte le sue debolezze!

  • 7 novembre 2018

    Io sinceramente mene frego, Mr. Salvini a il diritto di fare quello che vuole!!

  • gdetoffoli@yahoo.it 7 novembre 2018

    Non mi pare necessario stabilire chi lascia chi ! Specie in una coppia che è apparsa sempre al di sopra di qualunque chiacchiera da bottega ! C’è l’immagine di uomo che sta alle regole, anche quelle non scritte ma del sentire delle persone del popolo di riferimento ! Non sorprende un’atto di qualità molto modesta per non dire qualcosa di più significativo o sgradevole da parte di una compagna,
    che donna, che nel sonno, nel talamo, ruba una foto all’inconsapevole uomo e apre uno squarcio sul momento più intimo di una coppia ! Uso il solo nome non riuscendomi possibile l’appellativo di signora. Elisa si è elisa da sola in una forma che non consente grandi alibi sui comportamenti di talune compagne di vita a cui molto è stato dato per sua stessa ammissione ! E questo hanno reso !

  • llabo@libero.it 6 novembre 2018

    Salvini ricordi la battuta di Totò : La donna è mobile ed io mi sento un mobiliere! , e vada avanti così ,sicuro che gli elettori non lo tradiranno !

  • roccoangela60@yahoo.it 6 novembre 2018

    Non ci fa una bella figura la Isoardi a pubblicare sul web questa foto,se voleva distruggere la reputazione di Salvini,non ci è riuscita,anzi molte donne si infuateranno ancora di più del vigoroso vice premier che sembra anche coccolone nell’intimità .