Insulti in tv alla Mussolini: «Salvini mi fa schifo quasi quanto tuo nonno»

giovedì 1 novembre 18:59 - di Renato Fratello

Scontro tra Alessandra Mussolini e la scrittrice Barbara Alberti,  durante la prima puntata di Piero Chiambretti La Repubblica delle donne su Retequattro. Alessandra Mussolini parla dell’immigrazione: «Bisogna che accolga tutta l’Europa, non solo l’Italia. Adesso c’è un governo che, devo dire, mi “piaciucchia” perché per la prima volta, quando il ministro dell’Interno Salvini ha detto: “Basta, chiudiamo i porti italiani” avreste dovuto vedere la faccia che hanno fatto gli europei in Parlamento. Hanno capito tutti che l’Italia si è svegliata e che non possono più fare come gli pare. Anche l’Italia dice no, e ha fatto bene e lo deve continuare a fare».

Parole che non sono piaciute all’Alberti, che è passata all’attacco: «Mi è capitato, anni fa, di avere una discussione con la signora Mussolini e sono scappata dallo studio. Questo è un programma molto divertente e non vorrei parlare di cose serie, però lascio un pensiero: sono molto spaventata. Salvini, che è un “ducetto”, sta citando senza vergogna le frasi di Mussolini, ipocritamente attribuendole a D’Annunzio, come se non sapesse che D’Annunzio è l’autore di tutti gli slogan del Duce».

Battuta ironica della Mussolini: «Ti piaceva Renzuccio e la Boschi, che ti hanno fregato?». E la Alberti: «No, ma [Salvini, ndr] mi fa schifo quasi quanto Mussolini». L’europarlamentare prova a smorzare i toni: «Questa sera sono una “strega buona” e moderatissima”. Ma la Alberti: «Ma quale strega, lei è la nipote di Mussolini! Abbiamo la nipote di Mussolini in Parlamento!».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Lega salvini abruzzo 3 novembre 2018

    La signora mussolini e’ una vera patriota chi la offesa offendendo pure a lega e’ solo un fallito sdi sinistra che sicuramente non e’ capace nemmeno di allacciarsi le scarpe e solo un pagliaccio deve solo spararsi grande mussolini lega salvini abruzxo

  • SALVATORE LIPARI 3 novembre 2018

    la signora Alberti è una persona molto maleducata arrogante e presuntuosa fatto bene la Mussolini a ignorarla con l’ignoranza è una guerra persa

  • Laura Prosperini 2 novembre 2018

    sono fiera di essere rappresentata in euro-pa da un/una Mussolini
    w il ….

  • Alessandra 2 novembre 2018

    Questi sinistroidi sanno che sono quasi arrivati al capolinea Alessandra Mussolini sei una grande
    Ma perché sui libri di storia non si racconta ciò che ha fatto di buono il Duce ??? Perché i nostri politici stanno distruggendo ciò che lui ha realizzato ??? La sanità (Oramai al collasso) le pensioni (tra poco spariranno ) il lavoro ( quel che c’è mal retribuito ) le case popolari per gli italiani ( stanne certo che prima ci sono gli stranieri ) la corruzione ( prima non esisteva ) e per finire , quali sono le opere fatte da Mussolini che sono crollate ? ( nessuna ) ora hai il terrore di morire per i ponti che crollano
    Salvini
    Facci sognare di nuovo

  • Leonardo Vecchiatini 2 novembre 2018

    Quando ho sentito della presenza di una giornalista de La Repubblica, mi sono cadute le braccia, io ammiro la Mussolini, in primis perchè è schietta, non te le manda a dire, non ti teme, chiunque tu possa essere, ha lo stesso DNA del nonno. Ma mi è piaciuto il tono che ha assunto, in risposta alle bordate della Alberti ! Tanto di cappello all’On. Mussolini !

  • Giuseppe La Pprta 2 novembre 2018

    Fiero e orgoglioso di avere come cittadino italiano IN parlamento una Rappresentante Nazionale che porta il cognome di MUSSOLINI . Avanti Alessandra difendi l’onore di tuo nonno .

  • leonardo 2 novembre 2018

    Pensate che questi sinistrati si credono di essere savi inteligenti e non solo si permettono di dire di presentera una loro manovra al parlamento.Basta siete ridicoli gli italiano hanno dato adesso scomparite per i prossima 50 anni..Albertio? che tristezza . questi sinietoidi hanno affondato l’italia e gli italiani 7 anni di loro governi al servizio dei Banchieri e non dei popoli. adesso fuori dalle-P……

  • 2 novembre 2018

    La Alberti e una donna senza educazione , una primitiva, ignorante,

  • Francesco 2 novembre 2018

    L’Onorevole Alessandra Mussolini è stata democraticamente eletta dal popolo italiano. Per questo motivo abbiamo la nipote di Mussolini in parlamento. Evidentemente una parte dell’elettorato non la pensa come Barbara Alberti e l’ha preferita dandole fiducia con il voto. Questa si chiama Democrazia. Credo che una scrittrice dovrebbe conoscere questo vocabolo…credo..

  • Vini 1 novembre 2018

    Si dovrebbe vergognare, forse non capisce che fino a che non e entrato Mjussolini on comando vastissime area dell’Italia non aveva nesuun servizio publico incluso penzioni diritto di andare a scuola o essere assistiti quabdo si era ammalati.
    Che s***** di individui che esistono sulla terra.
    Salvini e lunica salvazione per l’Italia no i maialini pd.

  • Giuseppe Tolu 1 novembre 2018

    Dategli uno specchio, e che sia ben legato! Probabilmente andrebbe in frantumi a rispecchiare quadrupedi del genere

  • liberato bonghi 1 novembre 2018

    Quando non hanno argomenti validi, passano agli insulti, questa è formazione cattocomunista. Quando perdono il potere sballano, buon segno.

  • Andrea 1 novembre 2018

    Abbiamo avuto mafiosi,ladri,corrotti, corruttori,massoni,affiliati all’ndrangheta e camorra,mandanti di omicidi,spergiuri,assenteisti cronici,pagliacci,doppiogiochisti,traditori e voltagabbana e via di seguito e la signora Alberti si permette di giudicare e offendere una persona solo per il cognome che porta.Vorrei ricordare alla stimata scrittrice che l’Onorevole Mussolini ha speso molto del suo tempo a difesa dei diritti dell’infanzia ottenendo successi insperati e contribuendo (spesso quasi da sola) ai numerosi passi in avanti su questo tema delicato e ignorato dai più.Io come tutti ho la mia idea personale sul Duce ma mai mi sognerei e permetterei di insultare a vanvera e senza alcun motivo Chi a Lui è strettamente legato vuoi per parentela o per affetto o per corrispondenza di vedute o altro.

  • Angela 1 novembre 2018

    La Alberti ridicola e offensiva,un’altra zombie della decaduta sinistra…Che pena!!!

  • gianni 1 novembre 2018

    alberti fuori

    • Giuseppe Mortilla 3 novembre 2018

      Aggiungerei anche saviano (la s minuscola è voluta) altro pseudo scrittore dall’aria camorristica