Il Tricolore nell’enclave cinese di Prato: iniziativa di Fratelli d’Italia

sabato 3 novembre 15:28 - di Gabriele Alberti

Si chiama “Non passa lo straniero” e vuol rappresentare «la difesa del territorio dall’invasione che danneggia il tessuto e le comunità locali». E’ l’iniziativa nazionale che Fratelli d’Italia organizza domani, domenica 4 novembre, in molte città nell’ambito delle celebrazioni per ricordare il centenario della vittoria italiana nella Grande Guerra. In Toscana ci sarà una manifestazione a Prato, luogo-simbolo delle aziende cinesi che la fanno da padrone.

Il Tricolore in una “zona franca»

Fratelli d’Italia riporterà simbolicamente il tricolore in un lembo di terra diventata «zona franca», dove l’Italia di oggi ha perso la sua sovranità. L’appuntamento è alle ore 10.30 a Montemurlo, nella frazione di Oste (via Pantano, 40 – Prato). «Un pezzo di città dove, purtroppo, lo straniero è passato eccome: una realtà industriale che le forze dell’ordine ed il Comune hanno già chiuso svariate volte. Ma ogni volta, dopo 48 ore dalla chiusura, la stessa realtà riapre, con una ragione sociale diversa, ma sempre nella più assoluta illegalità». All’iniziativa parteciperanno, fra gli altri, il deputato Giovanni Donzelli e il coordinatore regionale del partito Francesco Torselli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 4 novembre 2018

    Scommetto che non ci sarà un solo rosso in tutta Italia che parteciperà ad alcuna iniziativa per la commemorazione

  • 3 novembre 2018

    Scusate ma non sono di accordo con questo atto!! La economia non è niente da giocare, se i Cinesi sono più intelligenti del Italiani e perché il Cinese a sempre fatto affari,voi siete sempre con le vostre sindacati e non conoscete il principio del fare affari…questo è un insulto a una razza che non stupra, non ruba, non pichia persone, e per ora non è il maggiore procuratore di droga…no, no, un GRANDE SBAGLIO..