Emma Marrone fa bingo: 4 inediti boom pensando a Sanremo (video)

lunedì 12 novembre 13:03 - DI Redazione

Un’esplosione di emozioni, un racconto senza filtri dedicato ai suoi fan. Dopo il fortunato Essere qui e il successivo tour,  dal 16 novembre c’è Essere qui – Boom Edition, il nuovo progetto discografico di Emma Marrone che contiene anche quattro inediti: il singolo Mondiale, già in alta rotazione radiofonica, Incredibile voglia di niente, Nucleare e Inutile Canzone, brano che segna il ritorno di Emma come cantautrice. Quattro brani che “leggono” nel profondo l’indole della cantante salentina. Ma non è tutto: oltre alla versione standard, il nuovo album sarà disponibile in uno speciale formato magazine, interamente scritto e ideato da Emma, composto da 8 racconti senza filtri, immagini live e inediti scatti di Toni Thorimbert che catturano la vera essenza dell’artista 34enne.
Gli otto racconti si intitolano Choose Yourself (dedicato ad una riscoperta dell’amor proprio, «nessuno ha mai deciso per me, nessuno deve farmi sentire in quel modo orribile, nessuno deve offendere la mia persona, nessuno deve limitare la mia libertà, tutti hanno il loro modo di fare le cose e allora anche io ho il mio e lo voglio difendere con le unghie e con i denti», scrive Emma Marrone), Cos’è (il) successo («Non lo so cos’è (il) successo, forse significa non avere più paura. Non avere paura di essere la stessa persona sul palco e giù dal palco»), Ma l’amore che cos’è? (in un mondo in cui «sappiamo già tutto e non abbiamo voglia di conoscere altro, resta il solo enorme punto interrogativo», scrive Emma, spiegando che per lei l’amore è soprattutto saper aspettare l’altro), Non sono solo scarpe e vestiti (in cui apre il suo guardaroba e spiega che in realtà anche lì dentro c’è molta della sua anima), Ti va di fare l’amore (in cui spiega che vive il rapporto live con il pubblico come vero e intenso momento di comunione carnale, come appunto un incontro amoroso), Ferite (dove spiega come ha imparato ad apprezzare le cicatrici che si porta dietro), Quando le canzoni mi scelgono (che è il racconto di come affronta le sue scelte artistiche) e Social Independent (la storia di come ha deciso di usare i social media, senza intermediari e senza diventarne schiava). «Ho voluto fortemente – spiega Emma – lavorare a questo magazine (questo è il primo ma ogni volta che ne sentirò l’esigenza uscirà un nuovo numero) perché ho sentito il bisogno di raccontare a chi mi segue le mie storie, di raccontare di me e di farlo a modo mio, un po’ strambo, tragicomico, ma tremendamente vero. È stato molto faticoso aprire i cassetti chiusi a chiave e tirare fuori le parole, i pensieri più intimi e profondi, le paure, tutto l’amore. Allo stesso tempo mi sono sentita leggera e forte davanti a tutto quello che ho avuto il coraggio di scrivere, rileggendo tutte le pagine ho pianto e ho riso, sono passata dal sentirmi sconfortata e debole al vedermi come una donna forte e determinata, una lunga seduta d’analisi, faccia a faccia con me stessa, perché ogni tanto è giusto fare i conti e tirare le somme, anche se la matematica non mi è mai piaciuta», aggiunge.
Quanto ai quattro nuovi brani, alcuni sono il frutto di nuove collaborazioni (con Colapesce, Matteo Mobrici e Federico Nardelli per Mondiale, con Diego Mancino e Dario Faini per Incredibile voglia di niente, con Colapesce, Luca Serpenti e Emilio Lanza per ‘Nucleare’): «Io sono della vecchia scuola. Mi piace che la musica nasca da incontri reali. E devo dire che la mia casa discografica mi lascia grande libertà». Mentre Inutile canzone segna il ritorno di Emma come cantautrice. «È una provocazione, come me, questo brano che dura sei minuti. E nasce da una storia raccontatami al bancone di un bar da un uomo che aveva bevuto troppo…». Brani che Emma (la quale si definisce «più maratoneta che atleta di scatto, perché ai grandi exploit preferisco rimanere») canterà presto dal vivo nel nuovo tour in partenza il 15 febbraio 2019. Una data che non è incompatibile con Sanremo (quest’anno in onda dal 5 al 9 febbraio): «Sanremo l’ho già fatto due volte in gara, vincendolo e arrivando seconda) e una volta da presentatrice. Lascio ad altri questa possibilità. Ma certo, se Claudio Baglioni mi chiamasse per fare una cosa bella da ospite non direi di no», ammette ridendo. Prima però, in questi giorni, Emma incontrerà i fan durante alcuni appuntamenti instore: venerdì 16 novembre a Marcianise (Centro Commerciale Campania, S.S. Sannitica, 87 – ore 17.00), sabato 17 novembre a Bari (La Feltrinelli Centro Commerciale Mongolfiera S. Caterina, Strada Santa Caterina – ore 15.00), domenica 18 novembre a Roma (Discoteca Laziale, Via Giovanni Giolitti, 263 – ore 17.30), il 19 novembre a Firenze (Galleria del Disco/Cafè Letterario, Piazza della Stazione – ore 17.30), il 20 novembre a Brescia (Centro Commerciale Elnos, Via Luigi Einaudi di Roncadelle – ore 17.30), il 21 novembre a Torino (La Feltrinelli, Stazione Porta Nuova Via Nizza 2 – ore 18.00) e il 22 novembre a Milano (Mondadori di Piazza Duomo – ore 17.00).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *