Emma Bonino, l’ultimo delirio: ecco come accusa gli italiani di razzismo (video)

lunedì 5 novembre 15:36 - di Gabriele Alberti

Emma Bonino “ha sbroccato”, si direbbe in gergo adolescenziale. Sicuramente sembra avere perso il lume della ragione e, con esso, la lucidità. Fuori di sé, parte con una elucubrazione tutta sua: «Ormai dire ‘tornatene a casa, sporco negro‘ nei luoghi pubblici è diventato normale: come è possibile?, come è possibile, come è possibile?”, ripete in maniera compulsiva dando botte sul banco del Senato dove si sta svolgendo la discussione sul Decreto Sicurezza. La senatrice di + Europa ha ribadito il suo no al provvedimento, e ha denunciato la presenza di un “clima di intolleranza sui treni, nei luoghi pubblici e nei bar, perfino negli asili”. Lo afferma in maniera apodittica, com se qualche caso spurio di intolleranza fosse lo specchio della totalità degli italiani. Questo sì che è intollerabile.

Non solo, ma la Bonino è al delirio quando sostiene che questo clima è «creato ad arte» ed accusa il governo nella sua interezza perché avrebbe alimentato paure. Le paure per Emma Bonino non sono alimentate dai fatti di cronaca, dalle fini orribili della varie Pamela e Desirée, dai reiterati tentativi di stupro, dallo spaccio di droga in mano ai migranti clandestini. No. Sono alimentati dal governo e da un Dl Sicurezza che tenta di mettere un po’ di Sicurezza in più. Non solo, ma per la Bonino il dl è «crudele», giungendo a negare che ci sia stato un aumento della criminalità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Prof. Pasquale Montemurro 7 novembre 2018

    Ma questa COMPLICE DI ASSASSINI, VEDI DONNE CHE ABORTISCONO E COLORO CHE SONO FAVOREVOLI A QUESTI VERI E PROPRI OMICIDI, QUANDO SE NE STARA’ BUONA BUONA A CASA SUA? MA NON POSSIAMO INDIRE UN REFERENDUM CHE MANDI IN PENSIONE I POLITICI CON QUOTA 100?

  • Mattia Ruffo 6 novembre 2018

    INSOPPORTABILE attivista antipatriottica. E quando morirà la faranno pure santa per le sue “lotte di civiltà”…

  • Luciano Vignati 6 novembre 2018

    Dobbiamo sopportarla, è evidente in lei il primo stadio di demenza senile, consideriamola come una malata di testa.

  • girolamo 6 novembre 2018

    E’ una persona che nella sua vita è andata sempre contro. io penso che è il suo modo di essere, se tu dici bianco lei dice nero e viceversa. Alcuni individui nascono e muoiono così a prescindere da ciò che si discute e non saranno certo i nostri pareri a farle cambiare opinione.

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    Qualcuno ti dice anche nella propria famiglia: L’Italia ha avuto 25.000.000 di emigranti, sai? Ma non sono stati mantenuti da nessuno!, Hanno contribuito a far conoscere come si costruiva, come si cucinava, come e cosa si mangiava, cosa fosse l’artigianato in tutti i settori ma mai pretendendo di essere mantenuti, e tutti con i documenti che indicavano chi c**** erano, hanno contribuito alla nascita di nuove democrazie e nuove società civili, il mondo intero non sapeva costruire con i mattoni gli italici glielo hanno insegnato dovreste lavarvi la bocca quando parlate dei vostri antenati! Si è vero anche noi abbiamo avuto delinquenti infiltrati nelle società ma questo non annulla il lavoro fatto dagli italici con sacrificio e abnegazione e siete pregati di non dire s*******!

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    *Una volta quando qualche milione di giovani aitanti e muscolosi si accingeva ad invadere un paese, lo si riteneva un atto di guerra! E’ normale che prima arrivavano armati, mentre oggi invece, le loro armi sono le nostre democrazie imponendo la loro presenza con arroganza e pretese! Le nostre democrazie sono il cavallo di troia per arrogarsi il diritto di pretendere cose non spettanti! Il resto è aria fritta, noi come nazione non siamo nessuno, paghiamo profumatamente ONU e NATO per farci proteggere accettando molte volte delle condizioni che cozzano contro i principi delle nostre libertà, secondo i principi della nostra Costituzione!

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    *Il problema è che ci sono troppe menzogne in giro e questo azzera tutto! Soldi del terremoto mai arrivati, morti sotto le lenzuola che ridono e si muovono, bambini sempre gli stessi ripresi più volte in situazioni diverse, bombe chimiche mai esistite, ONG, ONLUS, traghettatori di “anime?” che in 6 mesi fatturano 20 milioni gente che spende 3/5 mila €uro per venire come clandestino in Europa, quando ne potrebbe spendere 200/500 per un aereo, migliaia di persone che arrivano dall’Asia e dall’Africa raccontando menzogne inculcati da opuscoli che indicano come raggiungere l’italia, miliardi sprecati per un accoglienza ed una assistenza inesistente, set di film fatti apposta per commuovere, cadaveri di bambini spostati apposta sempre per commuovere, che mi sorge il dubbio che siano veri, media nazionali chhe tracciano il canale di sicilia sulle spiagge della libia con la complicità dello stato, gente raccolte sulle spiagge della libia e fatte passare per profughi di guerra, paesi che non hanno ragione di… con tutta la loro delinquenza spedita in Europa! la gente diventa arida e anche cattiva!

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    *Allora, qualcuno mi dice tu sei razzista! E io penso: prendo 800 €uro di pensione mi servono alcuni medicinali non rimborsabili, dal costo di 100 €uro, pago 30 €uro di condominio, 400 €uro di fitto per un TUGURIO, luce, acqua, gas, e riscaldamento, telefono, perché devo pur comunicare a qualcuno che sto morendo, per mangiare mi resta ben poco! Poi vedi che si spendono 3000 €uro al mese per un diciasettenne albanese, ganese, liboriano, e si spendono dai 13mila ai 15mila €uro all’anno per ospitare uno che viene dal Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto Congo ecc…ecc… e che magari fino a qualche giorno prima stava in galera! Io non so quanti nelle mie condizioni non sarebbero altro che razzisti!

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    *Quando uno straniero pesa sull’economia disastrata di una società e con il suo atteggiamento mette in crisi la sicurezza di questa società, è in azione un atto di guerra nei confronti di quella società, per cui bisogna tenerne da conto! Il suo costo non è solo quello dell’esborso economico, il suo costo è anche quante persone si impegnano per lui che sia per l’accogliere e anche per la sicurezza sua e della civiltà impegnata!

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    *La xenofobia viene fuori dalla deriva democristiana del delle sinistre e delle destre complice la chiesa! Lo stimolare continuamente il mondo ad interessarsi ai nostri territori espone gli stessi ad un atto di guerra non solo economico ma anche di sicurezza sia essa sanitaria che Sicurezza nazionale e del territorio.

  • concetta 6 novembre 2018

    oggi sono entrata in una parafarmacia ed ho assistito a questa scena:
    arriva un extra comunitario, forse tunisino, e chiede al dottore un cerotto lungo. Lungo quanto? lungo, quello che si fa’ così ed e’ bianco. il dottore lo porta vicino allo scaffale della medicazione mentre il ne….,l’altro continua dicendo: quello lungo che è bianco. Il dottore intuisce qualcosa e chiede: ma è il cotone? si si quello bianco il cotone risponde. Il dottore prende il cotone e glielo porge dicendo;
    però, ce ne vuole, dal cerotto siamo arrivati al cotone e accenna un sorriso. Anche il neg….il cliente ride e paga. quando sta per uscire si rivolge al dottore e dice: io voglio servito da solo e non ti credere, ti mando anche a f******, f******.
    Il dottore mi dice che è un tossico e che ci vuole molta pazienza.
    F****** a casa nostra? STI C**** !!! e dobbiamo avere pazienza? il dottore è un santo, l’avesse detto a me l’avrebbero trovato seduto, altro che f******.
    A nome mio e del dottore GRAZIE SINISTRA; GRAZIE BONINO.
    PS. se stuprano le ottantenni, quando tocchera’ all’ex presidenta(così come voleva essere chiamata) e alla Bonina che è stata sempre un cesso?

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    Anche la sinistra ora lo ammette: gli stranieri non salvano il Paese
    Rapporto di Bankitalia: nel 2041 l’apporto degli extracomunitari alla crescita del Pil sarà negativo.

  • Salvatore Guarracino 6 novembre 2018

    *Hanno messo in giro una voce che ci sono 5 milioni di poveri in ITALIA, ma è una bugia colossale i poveri sono 9 milioni di cui 3 milioni che vivono per strada senza nessuna possibilità di sopravvivenza civile, poi ci sono 5 milioni di persone che vivono ma si potrebbe dire sopravvivono con un minimo e sulla soglia della sopravvivenza! Ma non si tiene conto che ci sono almeno altri 5 milioni di persone che hanno una entrata che oscilla dalle 180 €uro ai 400/500 €uro mese, il che lascia perplesso se voi pensate che al di sotto delle 500 €uro come abitazione nella cintura di una città del sud non si trova niente se non sottoscala o tuguri spaventosi, adesso aggiungiamo, acqua, energia elettrica e gas e condominio! Adesso io vi chiedo per povertà cosa intendete? Vivere sotto ad un ponte?

  • Laura 52 6 novembre 2018

    Un po’ di pietà! Ad una certa età la demenza senile è inevitabile!

  • Mauro 6 novembre 2018

    Macchè TSO tanti calci nel c***.

  • Angela. 6 novembre 2018

    Non c’è cosa più schifosa che vedere un rappresentante eletto del popolo Italiano infervorato per i diritti degli stranieri e non per i diritti degli Italiani che sono le vere vittime di questa invasione.

  • stefano 6 novembre 2018

    e a parma il sindaco “pizzarotti” dichiara di votar bonino …..

  • pietro 6 novembre 2018

    Purtroppo l’invasione negra incontrollata e spesso delinquenziale voluta dalla sinistra ci ha portati a generalizzare. Così le espressioni “sporco negro” e anche peggio sono condannabili, ma comprensibili in un clima di esasperazione.

  • mario salvatore manca di villahermosa 6 novembre 2018

    Marco Bianchi, sei disinformato: chi ti ha detto che la Bonino sia stata mandata in UE dal Cavaliere, che non la poteva neanche vedere? Documentati prima, rischieresti la querela per diffamazione.
    Mario Salvatore Manca

  • antonio coradello 6 novembre 2018

    La mammana rea confessa…

  • paolo 6 novembre 2018

    A una certa età bisogna ritirarsi a vita privata invece di sproloquiare non sapendo quello che si dice

  • Francy 6 novembre 2018

    Io mi chiedo perché questa gente fuori di senno usurpano posti a persone giovani e serie ma che vada a casa e si metta tranquilla che dei matti non ne abbiamo bisogno

  • Sergio Benassi 6 novembre 2018

    Una babbiona completamente fuori di testa !!!!

  • Sandy Caine 6 novembre 2018

    L’erba cattiva è dura da estirpare.

  • Angela Mattiello 6 novembre 2018

    TSO SUBITO

  • franz 6 novembre 2018

    Parla una che è contro la vita .Fortuna che non ha generato

  • Gilberto Moietta 6 novembre 2018

    MISS POMPETTA, MA PERCHÉ NON TORNI AL RICOVERO PER VECCHI. LA TUA EPOCA DI SOPRAVVIVERE POLITICAMENTE, OFFENDENDO LA MAGGIORANZA, È FINITA.
    OGGI DOVRESTI SOLO PENSARE A CAMBIARTI IL PANNOLONE, E SCIACUARTI LA PROTESI.

  • eddie.adofol 6 novembre 2018

    VAI AVANTI SALVINI E DI MAIO SE GLI ITALIANI SONO CALATI NELLE NASCITE E’ GRAZIE ALLA LEGGE 194 CHE I RADICALI HANNO SEMPRE PORTATO AVANTI INSIEME ALLA SX E FI. SALVINI DI MAIO SIETE SULLA GIUSTA STRADA NON FERMATEVI X QUESTA BEFANA CHE E’ STA LEI LA CAUSA PRINCIPALE.

  • Giuseppe Forconi 6 novembre 2018

    Mi dispiace ma non c’e’ nessuna soluzione, almeno fino a quando la natura fara’ il suo naturale ricambio, quando ? si spera presto. Unica speranza che le spore del fungo malvagio non vengano per errore raccolte da incapaci altrimenti il veleno si propaghera’ in eterno.

  • Ben Frank 6 novembre 2018

    Tanto spudorata, che neppure il diavolo se la vuole portare… purtroppo! A forza di “pompare” nell’utero delle abortenti, l’aria le si è infilata in quel poco di cervello, e pure bacato, che aveva. In un punto ha però ragione: razzismo sui treni e negli autobus: ma è mai possibile, che in Italia vi siano ancora controllori che pretendono il biglietto dai neri? Se non è razzismo questo! Mettiamo il “no pago fitto, no pago niente, bela Talia tuto kratis” in costituzione, finalmente, i voti di “pompa”, della presidentA, della kongolese e di tutti gli altri mentecatti degli ultimi cenci della sinistra disunita sarebbero assicurati!

  • Luciano 6 novembre 2018

    Sclerotica dura, tso

  • Giuseppe Tolu 5 novembre 2018

    Per carità!

  • Caesar 5 novembre 2018

    ormai è andata

  • marco bianchi 5 novembre 2018

    La Bonino è quella che è sempre stata.Ed è quella che con Pannella ha iniziato la folle politica abortista,una delle principali cause di denatalità e motivazione per la sostituzione etnica,tanto cara al suo amico e finanziatore Soros. Ed è Berlusconi che l’ha mandata alla ue.Il “cattolico ” con le famose zie suore.