Ecco lo spot di Trump sui migranti censurato da Cnn, Facebook e Foxnews (video)

Irrompe sul voto del Midterm negli Usa il caso dello spot elettorale che Donald Trump ha postato sul suo account Twitter e che è stato giudicato “razzista”. Al punto che Fox News, Cnn e Facebook hanno deciso di cancellare la messa in onda del video.

Cosa c’è nel discusso spot? Nel filmato si fa un paragone tra il criminale messicano Luis Bracamontes (accusato di avere ucciso due poliziotti) e la carovana dei migranti che si è messa in marcia dall’America centrale nel tentativo di raggiungere gli Stati Uniti. Lo spot inoltre accusa i democratici di aver aperto le porte degli Usa ai criminali. La carovana dei 3500 migranti che vuole raggiungere gli Stati Uniti viene da settimane dipinta da Trump come una minaccia alla sicurezza nazionale, in quanto tra i migranti potrebbero nascondersi a suo avviso criminali e terroristi islamici. Durante lo spot una voce fuori campo dice: “Ai pericolosi criminali come l’assassino di poliziotti Luis Bracamontes non importa niente delle nostre leggi”. Trump si è difeso sostenendo di non sapere nulla  si è difeso sostenendo di non sapere nulla sui contenuti presuntamente offensivi dello spot: ” Mi dite qualcosa che non so, abbiamo molti spot che funzionano, in base ai numeri che stiamo vedendo. Molte cose sono offensive, le vostre domande sono offensive spesso…”, ha risposto ai giornalisti che lo incalzavano sulla vicenda.