È giallo sulla salute di Macron: il presidente ha annullato tutti gli impegni

È giallo sulla salute di Emmanuel Macron. Non si sa bene di cosa soffra, fatto sta che  il presidente francese negli ultimi giorni ha annullato tutti gli impegni. Già cominciano a circolare le ipotesi più disparate. Una su tutte sta sta facendo il giro della Rete: Macron soffrirebbe di un esaurimento nervoso  L’editoralista del Finacial times , Walter Munchau  ha lanciato sul suo blog un post dal titolo decisamente allarmistico: “La pausa di Macron solleva alcune domande iquietanti”. La domanda che si pone l’editorialista va oltre: “Ma che succede se le voci che circolano sono vere, e Macron è sfinito, stremato, o, addirittura peggio, se soffre di un esaurimento? È il tipo a cui potrebbe succedere”.

Ma dopo questa brevissima analisi, Munchau affonda il colpo e avanza qualche dubbio più specifico sulla salute dello stesso Macron: “Se è un caso di estrema stanchezza, allora ricomparirà un Macron rinfrancato dopo una settimana. Ma se è un esaurimento, cinque giorni non faranno certo la differenza”. E come se non bastasse nel suo post su Eurointelligence, Munchau parla anche dei segnali che testimonierebbero le condizioni di Macron: “Segni che non tutto vada bene sono i sempre più frequenti incidenti legati a sfoghi incontrollati, come il più recente in Slovacchia, dove Macron si è riferito ai leader di Ungheria e Polonia come “teste folli che mentono alla loro gente con slogan antieuropei”. Se effettivamente Macron soffrisse di un esaurimento nervoso, le conseguenze politiche in Europa potrebbero essere assai rilevanti. I nervini uno statista devono essere sempre a prova di bomba. Altrimenti, per il Paese che governa, sono grandi guai.