Dermatite atopica, c’è la cura: arriva il primo farmaco biologico specifico

Il suo nome è dupilumab ed è il primo farmaco biologico innovativo specifico per il trattamento della dermatite atopica negli adulti. Ora è disponibile anche in Italia e la sua terapia – che si somministra con iniezioni sottocute – è rimborsata dal Servizio sanitario nazionale per il trattamento della malattia in forma grave nei pazienti adulti in cui altre cure sono controindicate, inefficaci o non tollerate. La dermatite atopica è una patologia infiammatoria cronica della pelle tra le più diffuse e problematiche nei Paesi industrializzati. Secondo le statistiche, colpisce il 5-20 per cento dei bambini e il 5-8 degli adulti. Nel 40-60 per cento dei casi tende a scomparire nell’adolescenza, ma si possono anche avere recidive o una prima comparsa della malattia in età adulta (33 per cento).

 

La dermatite atomica si associa ad insonnia e ansia
L’epidemiologia…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi