Berlusconi a Salvini: “Molla il M5S, è possibile un governo di centrodestra”

domenica 11 novembre 17:16 - di Robert Perdicchi

“Questa manovra, se non va cambiata, ci porterà alla recessione”, “aumenta il deficit senza abbassare le tasse e creare lavoro, senza fare investimenti. Nei prossimi giorni Fi avvierà contro la legge di bilancio una grande campagna di mobilitazione”. Basta con “le illusioni pauperiste dei grillini” come il reddito di cittadinanza. Quando cadrà questo governo, perché sono certo che cadrà, se la Lega non vuole compiere un drammatico suicidio politico, ci sono due strade che sarà il Capo dello Stato a valutare. Una è quella di un nuovo governo di centrodestra , la seconda, e’ il ritorno al voto”. Lo scrive Silvio Berlusconi nel suo discorso consegnato al Congresso dei giovani di Fi dove lancia un appello a Matteo Salvini: “Rivolgo un pressante appello a chi – con i voti del centro-destra – tiene in piedi un Governo che fa il contrario di quello che il centro-destra aveva promesso agli italiani. Ci sono tutte le condizioni per cambiare, purché ci sia la volontà politica di porre fine al massacro dei ceti medi, al blocco delle infrastrutture, alle penalizzazioni a chi lavora, alle nazionalizzazioni, ai provvedimenti liberticidi sulla giustizia”.

L’appello è a tornare nell’alveo del centrodestra. “Sono convinto che il governo giallo verde cadrà, non potrà durare cinque anni e la Lega si accorgerà presto di non poter tradire il programma del centrodestra presentato ai nostri elettori”.Il Cav invita Matteo Salvini a staccare subito la spina al governo Conte, convinto che una volta mandato all’aria “questo esecutivo contro natura”, il centrodestra unito potrà tornare a palazzo Chigi, grazie anche al soccorso rosso-verde, ovvero di tutti quei parlamentari del gruppo misto, dell’opposizione, a partire dal Pd, e anche del Movimento cinque stelle, preoccupati dalla prospettiva di perdere lo scranno. Il leader azzurro, insomma, non esclude un possibile asse o gioco di sponda con i renziani e chi tra i dem non vuole “consegnare l’Italia a chi ci porta verso una deriva autoritaria”. L’alternativa, del resto, scommette il presidente azzurro, è tornare al voto. “Di Maio e Salvini – sottolinea l’ex premier tra gli applausi- non dureranno molto insieme e, quando si aprirà la crisi, ci saranno solo due possibilità. La prima: il Capo dello Stato valuterà la situazione e darà un mandato a un governo di centrodestra, espressione della maggioranza che ha vinto le ultime elezioni politiche, che trovi i voti necessari mancanti in parlamento”. Per la precisione, secondo Berlusconi, “nel gruppo misto e nelle opposizioni ci sono molti parlamentari che non vorranno andare a casa“, assicura l’ex premier che, riferendosi a possibili grillini in uscita, aggiunge: ” Ci sono poi alcuni parlamentari che faranno i conti anche con il loro portafogli, perché partecipando a un gruppo autonomo potranno tenersi i 14mila euro dello stipendio anziché versarne 8mila al loro partito”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Marino Brini 12 novembre 2018

    D’accordissimo con Laura

  • Giuseppe Forconi 12 novembre 2018

    Savini, Savini, per correttezza ed educazione ascolta un piu’ anziano di te. Ma pondera bene quello che ti viene inculcato, ricorda che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. La Isotta, bellissima macchina, degli anni primi 900, puo’ ancora camminare se vuole, ma non puo’ competere con le moderne Alfa, quindi ???? Se hai quattrini per mantenere un ANTIQUARIATO puoi farlo, ma se vuoi muoverti con agilita’ e velocita’ devi avere un’Alfa. Decidi, ma decidi bene.

    • Giuseppe Forconi 12 novembre 2018

      inoltre…. per il momento i 5 stelle ti servono, ma appena puoi cambia strada, ma cambiala quando le tue spalle sono ben salde e protette, non prima.

  • Angela 11 novembre 2018

    BASTAAA!!!non ne possiamo più di queste” Cassandre”che predicano sventure ad ogni ora…facciamoli lavorare ai giallo-verde…tutti gli altri governi ci hanno portato al disastro in cui ci troviamo adesso,ma con quale faccia Berlusconi critica questo esecutivo?

  • Laura Prosperini 11 novembre 2018

    ma caro berlusca, stai facendo accordi col pd, e tajani e ancora oggi, sei a favore delle banche internazionali e dell’euro
    ma cosa vai a proporre alla Lega che ha promesso ben altro agli elettori (politica contro UE e niente accordi con banche e finanza
    se non vuoi sparire del tutto cambia tu fai l’ennesima tua trasformazioni, cambiando di 360° e unisciti ai sovranisti sennnò non ti rimane che fare ciò che tajani, diretto dalle banche straniere, ti dice di fare