Aquarius, l’ira della Meloni sulla Ong: «Ma non erano loro quelli buoni?»

martedì 20 novembre 12:19 - DI Augusta Cesari

«Sequestrata la nave Aquarius e indagati 24 membri di Medici senza Frontiere per traffico e smaltimento illecito di rifiuti pericolosi a rischio infettivo, scaricati illegalmente nei porti italiani. A quanto pare il business di questa ONG non si limitava al solo traffico di esseri umani. Ma loro non erano “quelli buoni”»? Giorgia Meloni è sconcertata e allibita dalle notizie che man mano continuano ad arrivare sul sequestro della nave Aquarius della ong Medici senza frontiere. La domanda che pone la Meloni affilata come una lama mette il dito in una piaga purulenta. Nel periodo compreso tra gennaio 2017 e maggio 2018 dalle navi ‘Vos Prudence’ e ‘Aquarius’ «non è stata mai dichiarata la presenza di rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo» anche in presenza di «numerosi e documentati casi di malattie registrate dai vari Uffici di Sanità Marittima siciliani e del Sud-Italia intervenuti al momento dell’arrivo dei migranti nei porti italiani» duranti i quali sono stati «rilevati 5.088 casi sanitari a rischio infettivo (scabbia, meningite, tubercolosi, Aids e sifilide) su 21.326 migranti sbarcati». Quello che scrive la Procura di Catania nell’inchiesta “Bordless” su indagini della guardia di finanza è devastante. Veniamo così a conoscere il lato oscuro del buonismo, come ci suggerisce la Meloni. Medici senza frontiere tenta di difendersi condannando le autorità giudiziarie italiane e giudicando sproporzionato il sequestro. Erano stati loro, i buonisti con le loro magliette rosse a lanciare lo slogan  #restiamoumani. Ora cosa racconteranno i vari Saviano, Boldrini, Lerner, il Pd ai cittadini italiani di Catania, Messina, Trapani, Augusta e Pozzallo, sulla cui pelle si è giocata una partita così sporca, se rimarrà invariato il quadro accusatorio?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • adriano.agostini@fastwebnet.it 22 novembre 2018

    Meno male che abbiamo Salvini! Ci ha proprio azzeccato!

  • puligiac@hotmail.com 21 novembre 2018

    Ha detto bene….ERANO!!!!. Se ci guardiamo attorno, le spiegazioni di questo tipo di comportamento, a dir poco è vergognoso da parte di gente che dovrebbe essere votata alla generosità pura e vera. Ma allora chi è questa gente? Visto che il loro modo di fare ci lascia a bocca aperta. Io non sono la persona giusta per giudicare ma è vero- però- che il boccone è assai amaroStiamo vivendo un periodo molto particolare e se la maggior parte degli stati mebri dell’UE ci volta le spalle scaricandosi di responsabilità nei confronti di questi poveri diavoli che sbarcano a flotte sulle nostre coste, credendo di trovare la nuova America degli anni 30 i nostri RAGAZZI dan no prova delle loro potenziali capacità di tenere la testa alta!. Il buonismo non ci appartiene più ma non nei confronti dei così detti DANNATI ma rispetto a quelli che credono di farce la voce alta o di bacchettarci con i ricatti di corridoi da parte di questi signorotti coperti della sola IPOCRISIA!!! Noi guardiamo avanti e se a loro non sta bene, che continuino a scaldare le poltrone del potere tanto….prima o dopo CADRANNO TUTTI!!!!!!

  • paologiammancheri@gmail.con 21 novembre 2018

    Gino Strada ? Un altro bel campione truffatore e mentitore come il suo degno compare Matteo Renzi; e forse aanche lui grandissimo figlio di p………!!!!!!

  • giancarloponte@gmail.com 21 novembre 2018

    Ma ponetevi la domanda la piu’ semplice chi finanzia questi criminali sinistronzi???E’ IL DELINQUENTE SOROS L’UOMO CHE HA AFFAMATO LA GRECIA ATTRAVERSO I SUOI SCAGNOZZI CACON E LA MERDEL L’ALCOLIZZATO E TESTA PELATA DELLO SCHIFOSO FRANCESE,lo sapevate cheuna nave delle ong costa giornalmente 350mila euro e di queste bare da morte viaggiano per mare 24, allora sempre la domanda dove trovano i soldi per fare su e giu per il mediterraneo trasportando scimmie criminali spacciatori stupratori ladri assassini africani E SEMPRE LUI IL PIU’0 GRANDE CRIMINALE DELL’EPOCA MODERNA E DA FAR INVIDIA AI VARI STALIN POL POT ADOLFO ECC.

  • Silviatoresi@gmail.com 21 novembre 2018

    Medici senza frontiere è un’associazione che ogni tanto invia ai privati cittadini delle richieste di aiuto tramite conto corrente!!!!!

  • emigalassi@gmail.com 21 novembre 2018

    Ci siamo tirati addosso 700.000 clandestini non desirati dalla gran parte della gente. Non c’è lavoro, il piatto piange e il denaro viene usato per questi, che hanno tutto gratis. I nostri se sono disoccupati e vanno al pronto soccorso devono pagare, se hanno lo sfratto vengono sbattuti fuori senza ritegno, devono dormire in auto o sotto i ponti. Si vuol far presa sulla gente coi “poveri bimbi clandestini” e ai poveri bimbi italiani i cui genitori hanno sempre pagato le tasse, chi pensa? Non ho più pietà per nessuno, i governi precedenti hanno abbandonato l’Italia e gli italiani. Sotto ci sono certamente gli interessi europei che vogliono vedere un’Italia succube, schiava, colonizzata, senza che possa decidere del suo destino, ma solo pagante. Inoltre dal 2011, quanti miliardi sono stati spesi per i clandestini, che sono andati a foraggiare ONG , imprese fittizie, Onlus, Caritas e cooperative? Potevano invece essere investiti per tante cose. Invece abbiamo fatto un investimento sulla delinquenza straniera.

    • Roccoangela60@yahoo.it 21 novembre 2018

      La penso esattamente come te.

  • ivo.gonnelli@gmail.com 21 novembre 2018

    MI PIACEREBBE SENTIRE IN MERITO IL SIG. GINO STRADA, BUONISTA, ABITUATO A
    PONTIFICARE SULLA BONTA’ DELLE ATTIVITA’ SVOLTE DA MEDICI SENZA FRONTIERE

  • abramo.deangelis@hotmail.it 21 novembre 2018

    Le magagne quando ci sono prima o poi vengono a galla, poveri buonisti e politicamente corretti del c….. ora cosa fate con chi ve la prendete???

  • gallo.sabino@libero.it 21 novembre 2018

    La realtà è diventata talmente disgustosa che non si ha più voglia di scrivere dei commenti. Non sono più necessari ! La realtà si commenta da sola !

  • fausto.massaia@gmail.com 21 novembre 2018

    Tutta la melma della sinistra viene a galla. peccato che certe notizie non siano divulgate dalla stampa nazionale e dalla TV. Propongo di mettere fuori legge tutte le ONG nazionali ed estere, organizzazioni che non pagano le tasse, i contributi dei dipendenti e che mandano in malora l’Italia. SIAMO STUFI DI VEDERE TANTI MIGRANTI CLANDESTINI CHE CHIEDONO SOLO SOLDI DOPO ESSERE MANTENUTI VESTITI E LAVATI. PENSSIAMO AGLIN ITALIANI. BASTA BASTA CON L’INTERVENTISMO DELLE CHIESE E DEL PAPA.

  • catrameur@alice.it 21 novembre 2018

    Sono associazioni a delinquere

  • Cemorri@alice.ir 21 novembre 2018

    Se Salvini protesta per essere assurdamente in stato d’accusa è un fascista reazionario, se Aquarius viene messo in stato di accusa, ecco che si accusa di complotto contro i “virtuosi”.

  • gmartora17@gmail.com 21 novembre 2018

    In 70 anni di vita ho imparato, a mie spese, che le apparenze più ghiotte spesso ingannano ed è per questo che anche le notizie più eclatanti non mi trovano spiazzato. I più immorali sono quelli che giudicano gli altri proprio perchè sono dei professionisti in materia.

  • 3nzosk@gmail.com 21 novembre 2018

    C’è ancora chi ha il coraggio di difenderle. Ora che si parla di immigrati affetti da meningite ed altro e si capisce il perché della strana diffusione di queste malattie un tempo rare. Chi ha fatto venire frotte di immigrati anche malati ha forse sulla coscenza anche i nostri bimbi morti di meningite e tanto altro. Purtroppo non potremo sequestrare la nave, ma speriamo almeno che non approdi più in Italia. Questo governo ha il merito di aver fatto conoscere la verità. Questo è un altro piccolo scheletro nell’armadio della sinistra, dopo quello grande delle foibe, del quale non sembrano pentiti.

    • gilardi.alberto@hotmail.it 21 novembre 2018

      bravissimo, condivido totalmente il tuo pensiero

  • antonioli.luciano@virgilio.it 21 novembre 2018

    Sono associazioni che con il tempo pensano solo al business e hanno dimenticato le loro origini. Quando ci sono soldi in ballo non si guarda in faccia a nessuno. Tutti in galera stop chiudere questi finti buonisti.

  • roccoangela60@yahoo.it 20 novembre 2018

    Tutti hanno SEMPRE saputo cosa c’era dietro le ONG , finalmente la verità viene sempre a galla!

  • pasqualerazzino@hotmail.it 20 novembre 2018

    per i buonisti ad ogni costo è accanimento della magistratura
    Pasquale

  • max.bialystock@libero.it 20 novembre 2018

    più si approfondisce più il tutto sembra assumere l’aria di meschini interessi
    non solo “tratta” di migranti ma anche illeciti di altro tipo
    per non parlare poi di tutti quelli che ci guadagnano con i fondi per far dormire e mangiare (ed altro telefonini, internet, etc.etc) gli immigranti nonché da ultimo ma più importante per tutti quegli imprenditori, miopi, che cercano di tagliare il costo del lavoro con stipendi da fame offerti a questa massa di disperati impoverendo del tutto il mercato interno ed esponendosi, così, agli shock esterni pericolosissimi in quanto non gestibili assolutamente (sostanzialmente cercando di risparmiare subito sul lavoro ma dandosi la zappa sui piedo perché così facendo non incrementano le vendite del mercato interno, molto più importante e costante del mercato delle esportazioni).
    Dove ci si gira si nota palese la longa mano dei quattrini…altro che buoni
    buonisti direi.