Toti insiste: «Il problema di FI non è Berlusconi, ma la classe dirigente» (video)

sabato 13 ottobre 16:38 - DI Redazione

Nuova bordata di Giovanni Toti alla casse dirigente di Forza Italia, indicata dal governatore della Liguria come il vero «problema» del partito. Silvio Berlusconi è «un fondatore del partito e non è questo il problema. Non c’è mai stato un problema Berlusconi, ma di una classe dirigente che si è sempre adagiata dietro Berlusconi e che non si è mai presa la responsabilità di rimettersi in gioco e di confrontarsi con il mondo che cambia», ha detto Toti, a margine di un evento organizzato a Milano da Fratelli d’Italia.

«Non comprendo l’incapacità della classe dirigente di Forza Italia di mettersi in discussione. Il partito deve profondamente cambiare se vuole tornare a prendere i voti. Bisogna rimettere in discussione tutto, dai massimi dirigenti all’ultimo dei militanti», ha detto ancora Toti, sottolineando che «io ci sono come ci sono sempre stato». Il centrodestra, ha aggiunto il governatore ligure, «non deve essere riappiccicato con lo scotch. Dopo 24 anni, anche di gloriosa storia, deve essere ripensato e rifondato, perché le esigenze degli italiani sono diverse e c’è un’Europa che va ripensata profondamente. I partiti del centrodestra hanno tutte le risorse e le qualità per poterlo fare, ma bisogna rimboccarsi le maniche».

L’insofferenza di Toti nei confronti della dirigenza azzurra non è una novità. E, anzi, nelle ultime settimane le critiche sono state frequenti e senza sconti. Si va dal «sono stanco di questa classe dirigente che non si è mai candidata nemmeno a capo classe», di un paio di settimane fa, al «se c’è ancora, se me la trovate» offerto due giorni fa in risposta a chi gli chiedeva se fosse intenzionato a rimanere in Forza Italia. «L’invito che rivolgo a Toti è quello di rimboccarsi le maniche perché non si risolvono i problemi del partito con interviste e denunce. Giovanni è sicuramente una risorsa, dimostri di volere con noi rilanciare Forza Italia», ha detto la capogruppo di Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini, ospite di Maria Latella a L’intervista su SkyTg24.

Video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • roccoangela60@yahoo.it 14 ottobre 2018

    Se Forza Italia continua ad avere idee di sinistra,possono cambiare tutti i dirigenti che credono…che la situazione rimarrà uguale…le idee devono cambiare!

  • guido55@libero.it 13 ottobre 2018

    Purtroppo una pletora non indifferente della cosiddetta classe dirigente in F.I. ha vissuto solo di luce riflessa del grande capo. L’incapacità di mostrare vera iniziativa è alla base degli attuali risultati. Concordo al 110% con l’analisi di Toti.