Sesto Girone – Roma

Sesto Girone
Via Salaria, 91 – 00198 Roma
Tel. 06/8551970
Sito Internet: no

Tipologia: bottega con gastronomia
Prezzo: piatti 6/12€, birra artigianale 4€, vino da 4€ al calice
Giorno di chiusura: Domenica

OFFERTA
Questo indirizzo, che si autodefinisce “luogo di perdizione enogastronomica a Roma” è prima di tutto una piccola enoteca e gastronomia che punta tutto sulla ottima selezione di vini, salumi, formaggi, paste, sughi e sott’oli. In pausa pranzo è possibile usufruire del servizio di ristorazione per una sosta veloce, orientandosi sui prodotti in vendita o su qualche piatto caldo da scegliere tra le proposte del giorno, variate su base quotidiana e disponibili in quantità limitate. Quest’anno abbiamo optato per una frittata di ricotta, con un bell’equilibrio tra esterno croccante e formaggio saporito ma non secco all’interno, e un tagliere di salumi e formaggi, di cui abbiamo apprezzato una delicata mortadella e una toma. Discreto il caffè, servito in bicchierini da grappa e accompagnato da uno sfizioso cioccolatino allo Strega che giustifica i 3 euro richiesti.

AMBIENTE
Superato il banco gastronomia all’ingresso, si mangia “appollaiati” sui pochi tavolini ricavati all’interno del negozio, piacevolmente circondati da scaffali ricolmi di prodotti di qualità che invogliano a ordinare o a integrare il pranzo con una spesa golosa.

SERVIZIO
Cortese ma, durante la nostra ultima visita, poco attento sia nel servire il vino (calice portato senza indicare il produttore né mostrare la bottiglia), sia il tagliere di salumi e formaggi, lasciato in tavola senza spiegazioni.

Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –