Salvini si frattura il polso: “Ma i rimpatri li firmo lo stesso, con la sinistra”

sabato 13 ottobre 19:29 - di Lucio Meo

Piccolo incidente per Matteo Salvini. “Fratturina al polso destro… Dimostrazione che alla mia età fare sport (nel mio caso andare a correre la sera sotto la pioggia, rischiando di scivolare come uno scemo) può essere mooolto pericoloso!” scrive il ministro dell’Interno, postando sui social la foto in cui mostra il tutore al polso destro. A un utente Instagram che, scherzando, commenta “e ora come li firmi i rimpatri?”, il vicepremier risponde: “Mi sto allenando a firmare con la sinistra”.

In mattinata Salvini non aveva per nulla scherzato quando aveva appreso della notizia della bomba carta lanciata verso una sede della Lega: “Spero che passino un po’ di tempo in galera perché a me piace chi ha le idee diverse dalle mie ma le esprime rispettosamente. Chi muove le mani, prende a calci o tira bombe, non è un anarchico ma un cretino, un delinquente, che deve passare qualche giorno in galera soprattutto perché ha disturbato la gente di Ala che voleva dormire. Dal nostro punto di vista un Trentino più tranquillo passa anche attraverso la chiusura di alcuni centri sociali”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • roccoangela60@yahoo.it 14 ottobre 2018

    Salvini,continua a firmare senza sosta,stai liberando l’Italia dagli invasori islamici.

  • an.marconcini@gmail.it 13 ottobre 2018

    Ma se la sera va a correre e di giorno passa il suo tempo sui tetti come i gatti e i Grillini e un giorno si e uno pure va in giro per lo Stivale a spese nostre ma quando lo trova il tempo per svolgere il suo lavoro?Forse ho capito, il Ministro soffre di una rara forma di idiosincrasia dovuta alla sua idrofobia per tutto ciò che riguarda il comportamento abituale e normale di ogni essere vivente che si guadagna onestamente e con sudore la propria pagnotta quotidiana.Comunque auguri oltre alla mano sinistra potrà disporre di un altro organo fondamentale cioè la lingua però mi raccomando l’allacciamento all’encefalo. Grazie.

    • matteo.marchi.registrazioni@gmail.com 16 ottobre 2018

      Complimenti sig. Andrea, cercando di fare il simpatico ha messo parole a caso con il risultato che oltre a non risultare divertente il suo discorso non risulta neppure intelligente.