Salvini: “Migranti in arrivo in charter? Chiuderemo gli aeroporti”

Sulla politica dei flussi migratori non si scherza. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini apre un altro fronte, quello della chiusura degli aeroporti. Si fa insistente infatti il retroscena che dalla Germania siano in partenza dei voli Charter con i cosiddetti “dublinanti”, ossia i migranti coloro che sono approdati e smistati da noi in Italia per poi dirigersi verso altre destinazioni. Solo che la Germania è seriamente intenzionata a rispedirceli indietro, facendo di testa sua. Due date, 9 e 19 ottobre sarebbero già state prestabilite. Replica Salvini: “Se qualcuno, a Berlino o a Bruxelles, pensa di scaricare in Italia decine di immigrati con dei voli charter non autorizzati, sappia che non c’è e non ci sarà nessun aeroporto disponibile. Chiudiamo gli aeroporti come abbiamo chiuso i porti”.

Così il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, risponde alla notizia rivelata da Repubblica, ripresa poi da tutti i quotidiani e i siti : il primo volo sarebbe già programmato a breve giro di posta, il 9 ottobre, ma al Viminale – spiegano – non risulta ancora niente di ufficiale.