Salvini ci va pesante con Juncker: «Io parlo solo con persone sobrie»

martedì 2 ottobre 17:29 - di Redazione

Matteo Salvini ci va giù pesante. “Io parlo con persone sobrie, che non fanno paragoni che non stanno nè in cielo, nè in terra…”. Questa risposta del vicepresidente del Consiglio  a Jean Claude Juncker  che ha paragonato l’Italia alla Grecia. Il leader della Lega dà sostanzialmente dell’ubriacone al presidente della Commissione Ue. Da tempo  girano voci sulla propensione al bere dei Juncker. Salvini è duro anche in fatto di spread. “In una grande famiglia non ci sono figli di serie A e serie B… Se qualcuno a Bruxelles straparla perchè rimpiange un’Italia precaria e impaurita, magari per poter comprare sottocosto le azienda rimaste in questo paese usando lo spread e i mercati per intimorire, ha trovato il ministro e il governo sbagliati…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Chiennag@gmail.com 4 ottobre 2018

    Non ho parole

  • maurideluca@libero.it 3 ottobre 2018

    Beviamoci sopra…

  • sophiaserrano@libero.it 3 ottobre 2018

    Gracias Salvini, España no está siendo respetada por la comunidad Europea con el problema tan grave que tenemos los españoles con los terroristas separatistas de catalanes de la CDR,CUP,Esquerra republicana etc,NO ,ESTAIS APOYANDO AL PUEBLO ESPAÑOL,YO A FAVOR DE SALVINI

  • libeccio_1@virgilio.it 3 ottobre 2018

    Salvini è un maleducato… il povero Juncker è affetto da una rarissima forma di “Chateau Sciatica”, vendemmia 2010 affinato in barrique…

  • gdetoffoli@yahoo.it 3 ottobre 2018

    Per Moscovici sta attendendo il momento migliore anche se parzialmente compreso nella seconda parte.. La ‘comunicazione’ dei ‘sinistri media italici’ che molto hanno operato per metterci in questo stato, facendo gli zerbini di questo impasto letale fra servilismo e ottundimento dei cervelli a cui ultimamente si aggiunge la 7 come novella R.T.V. Kabul ! Ora li trova impreparati al nuovo modo di esprimere una sorgente dignità espressiva dei suoi rappresentanti DEL POPOLO e non DEL POTERE !
    Bene ha fatto chi, nel governo (5*) ha avvisato la carta stampata (quella sovvenzionata dallo stato) che se continua così finiranno i finanziamenti e bravo, quel ragazzaccio del portavoce di Conte..stessa cosa!
    Esistono filmati di Juncker ondeggiante al limite dell’ubriachezza molesta, vagante a Bruxelles e distribuente schiaffoni a sorridenti imbarazzati politici europei, come in amici miei !
    Berlusconi è stato dileggiato e messo alla berlina per atteggiamenti non maggiori di questi, ma sempre da sobrio! Che Salvini sia un grande italiano che, QUASI DA SOLO, combatte una vera e propria battaglia per la riconquista della dignità del Paese è un dato assodato. Occorrerebbe che la tanto decantata destra a cui berlusconi aderisce moooolto-volentieri quando si tratta di proteggersi per le europee, mettesse fuori la testa per sostenere -invece di affossare- questa voglia di dignità; ad esempio, dicendo a Tajani di non imitare il cav. facendo i conti dallo scranno di bruxelles e visto che fino all’altro ieri era fra gli italiani scomparsi in belgio ; sostenendo la linea Moscovici e minacciando il governo Italiano, Berlusca hai rotto..
    semmai andando a bacchettare Moscovici e Junker che non possono fargli un baffo, ricordando che le parole in libertà DA LORO pronunciate ci sono costate venti miliardi in un giorno ?
    COME?, DRAGHI ricorda a tutti di evitare parole in libertà perché fanno male al mercato, e come?– viene annunciata l’attesissima manovra del governo già minacciata da Moscovici la settimana scorsa (Gli Italiani impareranno dal mercato…) e tutti e due questi figli di una grandissima donna di strada, accortosi che sia borsa che spread non avevano battuto ciglio. provvedono in prima persona a far saltare il banco? Questi due farabutti sono i responsabili della turbolenza di questi giorni per poi dire: hai visto? Agli italiani gli facciamo un c–o così quando vogliamo? Se potessi li impiccherei tutti e due sia l’ubriaco che il nazista!

  • Giuseppe Tolu 2 ottobre 2018

    Per junker quelle parole sono giuggiole, mica la verità lo deve offendere, ahhaahaaa, grande Salvini

  • roccoangela60@yahoo.it 2 ottobre 2018

    Ha,ha,ha…grande Salvini,era ora che qualcuno dicesse le cose in faccia a chi si permette di sferzare l’Italia.