“Romanzo criminale” a Monterotondo: sgominata banda di spacciatori

Diciassette persone sono state arrestate tra Roma e Latina con l’accusa di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti. Dalle prime luci dell’alba circa 100 carabinieri della Compagnia di Monterotondo, con l’ausilio di unità cinofile e di un elicottero, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza della procura della Repubblica. Gli spacciatori usavano  parole in codice e nomi di fantasia  ispirati a personaggi della famosa fiction, “Romanzo criminale”, da «Er Freddo» a «Libano» a «Dandy». Per sette persone è stata disposta la custodia cautelare in carcere, per dieci gli arresti domiciliari. L’indagine ha consentito di individuare tre gruppi, in contatto tra loro, dediti allo spaccio di stupefacente, in particolare nei comuni di Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova.

Come emerso dalle indagini, uno dei tre gruppi di spacciatori, presente a Fonte Nuova e Colleverde di Guidonia Montecelio, si avvaleva di diversi e giovani collaboratori e gestiva la consegna di decine di dosi di stupefacente al giorno tramite un collaudato sistema di smistamento delle «richieste». Le complesse indagini, condotte attraverso le intercettazioni telefoniche e numerosi servizi di pedinamento, hanno consentito nei mesi scorsi di eseguire 22 arresti in flagranza, che si aggiungono ai 17 spacciatori arrestati oggi.